Pubblicato il

Neonata morta poche ore dopo la nascita: affidata la super perizia

Neonata morta poche ore dopo la nascita:  affidata la super perizia

Il tribunale di Civitavecchia ha nominato i dottori Rinaldi e Brunelli per chiarire se la piccola Viola deceduta all'ospedale di Tarquinia poteva essere salvata

TARQUINIA – Sarà la super perizia disposta dal tribunale di Civitavecchia a fare chiarezza sulla morte della piccola Viola, la neonata morta  all’ospedale di Tarquinia poche ore dopo il parto.

Il tribunale ha affidato l’incarico ai periti super partes dopo che nell’udienza del 22 settembre sono emerse posizioni contrastanti da parte dei periti di parte su quanto accaduto e sulla eventualità che la piccola Viola potesse essere salvata. 

A febbraio i super periti, il medico legale Rinaldi e il dottor Brunelli della Sapienza di Roma, riferiranno quanto emerso cercando di fare luce una volta per tutte su una vicenda che ha gettato nella disperazione una coppia di Vetralla, con la mamma 41enne giunta in sala parto dell’ospedale di Tarquinia dopo una gravidanza serena e all’apparenza senza alcuna criticità.

La tragedia risale al 2012, la sera del 30 giugno, dopo il parto la mamma non sente la piccola piangere. Sette ore dopo il decesso della neonata.

Per l’accaduto sono imputati due medici ginecologi e due ostetriche dell’ospedale di Tarquinia in servizio quella sera.

Secondo la difesa non ci sarebbe alcuna responsabilità dei medici nell’accaduto, un evento non imputabile cioè ad imperizia nelle procedure. 

Secondo l’accusa invece i medici sarebbero dovuti intervenire con un cesareo in tempi più rapidi, invece di estrarre la piccina con la ventosa all’ultimo momento, quando aveva il cordone ombelicale stretto attorno al collo.

 Per i consulenti della difesa peró quanto accaduto era del tutto imprevedibile.  La neonata al momento del parto avrebbe aspirato liquido amniotico frammisto a meconio, il cui passaggio nelle vie aeree avrebbe provocato problemi che hanno portato al decesso della piccola. Con la disperazione dei genitori che non sono più riusciti ad avere figli. 

ULTIME NEWS