Pubblicato il

Giallo sulle luminarie di via Traiana

Giallo sulle luminarie di via Traiana

Giallo a via Traiana. E non è quello delle luci di Natale. Dopo essere state posizionate, sono state infatti rimosse. A commentare la cosa il consigliere Marco Piendibene: «Spero che si tratti di una leggenda metropolitana senza alcun fondamento. Sembra che lungo tutto il percorso della centralissima via Traiana siano state collocate delle lucine di natale e che, a fronte di questo addobbo, siano stati richiesti 50 euro a tutti gli esercizi commerciali che si affacciano sulla strada. Sembra poi, incredibilmente, che a causa dei numerosi rifiuti alla richiesta di quello che sembrava un vero e proprio “pizzo”, i responsabili dell’iniziativa abbiano provveduto a smontare le luminarie in corrispondenza dei negozi che si erano opposti al pagamento dei 50 euro». L’assessore D’Antò ha respinto le accuse: «Noi abbiamo un contratto di illuminazione per le sole vie principali. La via non è tra queste. Ci deve essere stato un malinteso tra commercianti e impresa».  Alla fine è la stessa ditta vincitrice della gara a spiegare la situazione: «Abbiamo richiesto a chi era fuori dalle vie principali un contributo irrisorio di 50 euro ai commercianti per le luminarie – spiega Cristian Viola -. E’ successo a via Trieste, via Cialdi e via Traiana. Abbiamo montato le luminarie fidandoci sulla parola dei commercianti. Al momento della riscossione nelle prime due vie non c’è stato problema. Nella terza via invece il contributo seppur irrisorio è stato raccolto solo in tre esercizi. Abbiamo provveduto quindi a smontare le luminarie».

ULTIME NEWS