Pubblicato il

Ceccarelli: "Continua il lavoro per dare un’alimentazione idrica più stabile alla zona"

Ceccarelli: "Continua il lavoro per dare un’alimentazione idrica più stabile alla zona"

Dopo le proteste dei residenti sembra tornata l’acqua nei rubinetti di piazzale Torraca

CIVITAVECCHIA – “Continua il lavoro per dare un’alimentazione idrica più stabile alla zona”. Lo dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli tramite la sua pagina social. Un aggiornamento sullo stato dei lavori in corso per garantire l’acqua nelle case delle martoriate famiglie di piazzale Torraca. Rubinetti a secco o quasi che hanno portato al limite della sopportazione i residenti.

Finalmente nei giorni scorsi è arrivata la svolta con l’annuncio, sempre da parte di Ceccarelli: “Dovremmo cambiare la fonte di alimentazione con un allaccio ad una nuova tubatura su via Benci e Gatti”. I lavori procedono a ritmi serrati e l’acqua, per ora, sembra essere tornata nelle case dei residenti della zona. Ceccarelli però mette in guardia: “Avere una ‘‘portata’’ buona purtroppo non vuol dire anche ‘‘pressione’’ sufficiente. Per cui – continua l’assessore – stiamo lavorando all’atto autorizzativo che permetta agli abitanti di piazzale Torraca di avere serbatoi e mezzi di spinta (autoclavi) che permettano l’arrivo dell’acqua ovunque e 24 ore su 24. La base del documento è pronta”.

Intanto però, come annunciato da Palazzo del Pincio nei giorni scorsi, si sono registrati disagi nella zona medio – bassa della città. Tutto sotto controllo, sembra. Finalmente, dopo mesi, sembra esserci una soluzione e l’acqua sembra scorrere dai rubinetti degli abitanti delle aree colpite dalla mancanza d’acqua. Una soluzione chiesta a gran voce dagli stessi cittadini costretti a vivere una quotidianità anacronistica, in mancanza di un bene primario come l’acqua, e arrivata soltanto dopo gesti ‘‘estremi’’ da parte dei residenti.

ULTIME NEWS