Pubblicato il

Fumi in porto, Menditto: “Vogliamo norme stringenti”

Fumi in porto, Menditto: “Vogliamo norme stringenti”

Il grillino scrive al presidente del consiglio regionale del Lazio Leodori contestando il Piano della qualità dell’aria: "La volontà delle comunità locali in materia di ambiente non deve essere ignorata"

CIVITAVECCHIA – Il presidente del consiglio comunale Dario Menditto scrive al presidente del consiglio regionale Leodori in merito alla proposta votata all’unanimità dal consiglio comunale di Civitavecchia di inserire nel Piano regionale della qualità dell’aria norme per diminuire l’inquinamento delle navi in porto, così come previsto dalla decreto sulla qualità dell’aria.

“Ritengo inammissibile che il voto unanime del consiglio comunale di Civitavecchia non sia stato preso nella giusta considerazione dal consiglio regionale del Lazio – scrive Menditto –  che in questo modo contravviene anche allo stesso regolamento che ne disciplina il funzionamento, in base al quale il presidente del consiglio deve porre all’ordine del giorno dell’aula la proposta entro la seconda settimana successiva alla richiesta ed invece sono passati quasi tre anni e la proposta non è ancora stata discussa e l’avvicinarsi della scadenza del mandato elettorale non lascia ben sperare. A meno di una tardiva ed inaspettata presa di coscienza – dichiara Dario Menditto –  l’auspicio è che con le nuove elezioni possa approdare in Regione una maggioranza più rispettosa delle istituzioni e della volontà delle comunità locali, soprattutto in tema di ambiente e quindi di salute”.

ULTIME NEWS