Pubblicato il

Piazza Grande, il Comune nomina due avvocati

Dopo il ricorso al Tar della società contro lo stop al piano integrato

Dopo il ricorso al Tar della società contro lo stop al piano integrato

LADISPOLI – Il Comune di Ladispoli corre ai ripari dopo che la società Piazza Grande ha intrapreso l’ennesimo ricorso al TAR contro l’ente per il provvedimento di stop al piano integrato.

Il 17 novembre scorso è stato notificato al comune il ricorso della società che si oppone all’ordinanza di annullamento della determina 1039 del 16 giugno 2016 con la quale si dava via libera al piano. Un ricorso per il quale era stato dato mandato di resistere con l’avvocatura comunale.

L’ente però ha ritenuto di dover affiancare all’avv. Mario Paggi l’avvocato Roberto Giuffrida quale esperto in materia. La posta in ballo è infatti alta. Al di là della questione piano integrato si gioca il rischio di un cospicuo risarcimento che la società è pronta a chiedere per i ritardi e per le opere già realizzate, qualora si andasse a definitivo annullamento del piano.

La Piazza Grande avrebbe infatti iniziato legittimamente i lavori in virtù dei permessi a costruire emessi dall’ente. L’eventuale illegittimità del carteggio che ha portato ai permessi a costruire ricadrebbe in seno all’ente stesso ed ai dirigenti coinvolti nella vicenda.

ULTIME NEWS