Pubblicato il

Santa Marinella, FI: ''Ripartire con nuovo entusiasmo''

Santa Marinella, FI: ''Ripartire con nuovo entusiasmo''

La responsabile del circolo Wanda Saccani commenta il gesto dei consiglieri di maggioranza : «Siamo certi che non ha nulla a che fare a pochi mesi dalle elezioni con la politica ma solo con un modo di fare che somiglia ad alcune strategie tideiane» «Certi personaggi come la Befani dovrebbero imparare a capire che la politica è una cosa seria

S. MARINELLA – Sulla vicenda della sfiducia al sindaco Roberto Bacheca, interviene anche il circolo cittadino di Forza Italia, che si rammarica del fatto che siano stati proprio i due consiglieri “azzurri” di maggioranza (Befani e Grimaldi ndr) a far cadere il primo cittadino.

«Siamo certi che il gesto non ha nulla a che fare a pochi mesi dalle elezioni con la p o l i t i c a – dice la responsabile d e l c i r c o l o Wa n d a S a c c a n i – ma  s o l o da un certo modo di fare che assomiglia molto ad alcune strategie tideiane. Tuttavia, quanto è accaduto, è sintomo che il Sindaco stesso non fosse più in grado di amministrare, non tanto la propria città, ma i propri colleghi e questo, per mesi, è stato ben visibile agli occhi di tutti. Il nostro circolo, esprime il proprio dispiacere per la caduta di Bacheca, ma è inevitabile che ora ci sia l’esigenza di ripartire con nuovo entusiasmo e un programma che si misuri sui bisogni attuali della nostra amata città. Sul territorio abbiamo diverse personalità in grado di ricostruire il centro destra, gente giovane che crede ancora nel futuro. In fondo, a pochi chilometri, abbiamo visto cosa vuol dire affidarsi a persone arroganti ed incapaci e non solo alla luce di quanto sta accadendo in queste ultime ore, e ci dispiace vedere come è stata ridotta Civitavecchia dove abbiamo tanti amici. Mentre

a sinistra, abbiamo visto la distruzione di un partito fatto da persone a cui interessava tutto meno che la buona amministrazione, addirittura risse alle primarie o all’interno della direzione, solo di prospettive personali invece della città, dove c’è una famiglia che

regna da trenta anni, anche dopo la sonora bocciatura avvenuta nel 2014».

«A breve – conclude Wanda Saccani – annunceremo l’apertura della sede di Forza Italia, che sarà inaugurata dai senatori Claudio Fazzone e Francesco Giro. Un posto dove si potrà discutere, progettare, raccogliere idee e soprattutto ripartire, ma con un passo decisamente diverso. Personaggi come Patrizia Befani dovrebbero iniziare a capire che la politica è una cosa nobile e seria invece di infangarne la reputazione».

«Nell’augurare buon lavoro a Wanda Saccani – dice Emanuele Minghella – mi rendo conto che vi è la necessità di unire le forze locali del centro destra in una prospettiva futura fatta di dialogo e di collaborazione. Io cercherò di portare avanti il mio impegno per la città con lo stesso spirito volto verso il cambiamento, verso il connubio tra buona politica ma anche e soprattutto management organizzativo per la macchina amministrativa. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i dipendenti comunali che hanno sempre dimostrato serietà e competenza nel proprio lavoro. Credo che sia proprio da qui che bisogna iniziare con un passo diverso».

«Mi auguro – conclude Minghella – di incontrare presto le altre forze politiche locali che rappresentano il centrodestra cittadino e trovare insieme il giusto cammino, o meglio, per iniziare insieme il cambio di passo».

ULTIME NEWS