Pubblicato il

Convenzione ok, auditorum più vicino

Convenzione ok, auditorum più vicino

Fiumicino. Approvato il bando per la riqualificazione delle periferie. In arrivo dal Governo un finanziamento di oltre 6 milioni di euro

FIUMICINO – “E’  una grande giornata per il nostro territorio, l’Auditorium del Mare è sempre più vicino.
 Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, infatti, è stata firmata la convenzione tra la Città Metropolitana e la stessa Presidenza relativamente al bando per le Periferie, grazie al quale abbiamo ottenuto il finanziamento per la realizzazione dell’auditorium. Si tratta di un passo avanti fondamentale e indispensabile per il prosieguo dell’iter”. Lo afferma l’assessore alle Politiche del Territorio, Ezio Di Genesio Pagliuca. 
“Quello di oggi – prosegue l’assessore- è un risultato importantissimo a cui come Amministrazione  abbiamo lavorato sin dal primo giorno, tenacemente, e che prevede il finanziamento, per una cifra che supera i 6 milioni di euro da parte del Governo italiano, per la realizzazione di un obiettivo cardine per l’intero territorio del Comune di Fiumicino, ovvero la riqualificazione dell’ex Centrale Enel e la realizzazione, quindi, dell’Auditorium del mare. Ora il passo successivo sarà quello di firmare la sub convenzione con la Città Metropolitana. Noi nel frattempo non siamo stati di certo a guardare ma siamo andati avanti con la progettazione, tanto che siamo già in fase di acquisizione dei pareri. 
Il lavoro iniziato da più di un anno sta dando i suoi frutti garantendoci di arrivare per tempo agli obiettivi che ci eravamo prefissati: Fiumicino finalmente avrà il suo polo culturale, un centro di , in grado di accogliere nella maniera migliore il pubblico con eventi di alto livello.  Ringrazio il gruppo di monitoraggio istituto presso la presidenza del Consiglio e l’Anci per il supporto che ci ha sempre dato lungo questo percorso senza tralasciare quelle persone che all’interno del Comune si stanno impegnando per portare a termine questo grande progetto in grado di cambiare radicalmente la nostra Città”.

ULTIME NEWS