Pubblicato il

Caos dipendenti, "Siamo nella legge"

Caos dipendenti, "Siamo nella legge"

Fiumicino. Continua la polemica sugli ‘‘scatti’’ del personale comunale e sulle assunzioni. Il Sindaco: "Non è arrivato l’ok dei Revisori dei conti, cerchiamo strade alternative. Non conviene fare forzature. Sbagliato fare analogie con altre Amministrazioni"

FIUMICINO – “Viste le ultime notizie di stampa che riguardano le progressioni orizzontali dei dipendenti comunali, occorre fare alcune importanti precisazioni”, questo l’intervento del primo cittadino di Fiumicino, Esterino Montino, attraverso un comunicato stampa. 
In merito a “i provvedimenti sul personale, compreso il preaccordo sottoscritto dalla delegazione trattante, prima di essere approvati e adottati devono avere il parere obbligatorio dei Revisori dei Conti”.
“Il Collegio -prosegue il Sindaco – ha espresso una netta contrarietà sia sulla soluzione adottata, sia sulla procedura. È evidente che dobbiamo creare le condizioni per ridiscutere, già il prossimo venerdì mattina in un incontro con i sindacati, un’ altra soluzione. 
Non penso si possa procedere con un braccio di ferro con i Revisori dei Conti, ma convenga agire all’interno di regole e normative. Sarebbe anche sbagliato appellarsi ad analogie con altri Comuni o Amministrazioni che magari hanno problemi con la Corte dei Conti e andare comunque avanti.
Per quanto riguarda la graduatoria dei vigili urbani stagionali è noto che sia scaduta. Abbiamo fatto un’ulteriore e puntigliosa verifica sulla possibilità di prorogarla, tenendo conto che, nelle prossime settimane, ci sarà un nuovo concorso per assunzione a tempo determinato di agenti della Polizia Locale. 
Sulla base di recentissime sentenze non è possibile prorogare la graduatoria a tempo determinato, ecco perché stiamo approvando una delibera per l’utilizzo di analoga graduatoria in essere al Comune di Roma. Faremo di tutto per arrivare, in tempi rapidi e nel rispetto delle procedure, alla fine di un percorso che vuole puntare alla valorizzazione dei vigili che hanno prestato servizio, a tempo determinato, negli ultimi tre anni.
Ultima questione, non meno importante. 
Proprio ieri abbiamo istituito un’unità intersettoriale con il compito di promuovere e mettere in atto tutti i concorsi previsti e già stabiliti nel Piano Triennale delle assunzioni 2018-2020″.

ULTIME NEWS