Pubblicato il

Rei, Angeloni: “Cozzolino boicotta i civitavecchiesi”

Rei, Angeloni: “Cozzolino boicotta i civitavecchiesi”

Domani sarebbe l’ultimo giorno. Si riparte il 9 gennaio ma con il nuovo Isee. L’esponente PD chiede che il Comune torni sui suoi passi

CIVITAVECCHIA – “Chiudere il 21 dicembre, di fatto domani, il welfare per Natale è una decisione che lascia increduli e che giudico gravissima e che dimostra grande sciatteria e scarsa sensibilità per i più deboli. Proprio a Natale”.

Sono le parole dell’esponente del Pd Fabio Angeloni che si rivolge al primo cittadino pentastellato Antonio Cozzolino citando la comunicazione da Palazzo del Pincio.

‘REI reddito di inclusione – comunicazione Politiche del Welfare – Si comunica che dal 21 dicembre 2017 all’ 8 gennaio 2018 è sospesa l’assistenza per la compilazione della domanda’.

“Spero che il Comune vi porga rimedio in fretta e si rimangi la decisione – il dem incalza -Altrimenti sarà un danno per i civitavecchiesi che stavano preparando la domanda.  Il certificato Isee necessario diventerà quello del 2018 con diverse novità compresa la pre – compilazione dell’Inps e dell’Agenzia delle entrate a dati incrociati e quindi anche diverse incertezze sulle procedure informatiche di effettivo rilascio. Quindi probabili ritardi e doppio lavoro per chi è già in possesso dell’Isee 2017. Insomma i civitavecchiesi concorreranno con l’handicap Cozzolino e non certo al pari dei comuni che non chiudono per ferie. Spero davvero che si possa rimediare, ma sembra tanto lo stile della casa e suona come un boicottaggio politico: dato che il Reddito di inclusione – conclude Angeloni – è una delle vittorie del Pd di questa legislatura, un fatto concreto e non una chiacchiera irrealizzabile come il reddito di cittadinanza grillino, ora  sembra che giochino a metterla giù difficile”.

ULTIME NEWS