Pubblicato il

Incidenti a raffica sul torrente ghiacciato

Incidenti a raffica sul torrente ghiacciato

San Gordiano. La perdita idrica con le basse temperature diventa una lastra scivolosa: ieri mattina quattro mezzi sono finiti fuori strada. Caduta rovinosa anche per una donna anziana, mattinata di lavoro per il pronto soccorso. L’amministrazione comunale era stata messa in guardia, di casi simili la città è piena ma nessuno interviene

CIVITAVECCHIA – ‘‘Lo avevamo detto’’, non esiste frase più odiosa. Tanto odiosa quanto inutile. Tuttavia la Provincia ieri mattina aveva già pubblicato la foto della perdita idrica di San Gordiano, mettendo in guardia pedoni e automobilisti – ma prima ancora il Comune – pronosticando seri problemi  in caso di basse temperature e di conseguente formazione di ghiaccio. Facili profeti, visto quello che si è verificato ieri mattina.

La mattinata, infatti, è stata un susseguirsi di incidenti e cadute. Sono ben quattro, tra scooter e moto, e un pedone ad essere stati ‘‘preda’’ del ghiaccio. Un pericolo senza alcuna segnalazione, come ha spiegato un cittadino, il primo ad essere scivolato nei pressi della stazione dei Carabinieri di San Gordiano.

“Mi sono spaventato – ha detto – anche perché non pensavo ci fosse del ghiaccio, visto che era coperto dalla solita perdita che permane da giorni, nonostante le nostre segnalazioni. Non c’è stato molto da fare, sono caduto e la moto mi ha trascinato per una quindicina di metri”.

Anche una ragazza è caduta con il suo scooter mentre andava a scuola, seguita nell’arco della mattinata da altri due ciclomotori e da una signora a piedi. “Quello che ci sorprende – ha concluso il cittadino – oltre lo spreco d’acqua, è che non sia stato messo nessun cartello, nessuna transenna. Totale abbandono”.

E non si tratta di un caso isolato: Civitavecchia è ormai un colabrodo e di perdite idriche pericolose come quella di San Gordiano se ne trovano a decine. L’amministrazione comunale a cinque stelle farebbe bene ad aprire gli occhi, evitando di vedere nemici ovunque e dandosi da fare concretamente nell’interesse dei cittadini.

ULTIME NEWS