Pubblicato il

Si dimette l’assessore Marini

Attacco del M5S e del consigliere Gentili

Attacco del M5S e del consigliere Gentili

BRACCIANO – Bracciano senza pace.

Secondo quanto si apprende nelle ultime ore, si è dimesso nella giornata di giovedì l’assessore ai lavori pubblici del comune di Bracciano Remigio Marini.

«Tondinelli sembra stia perdendo pezzi molto pesanti» ha commentato il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle.

«Un esito che era nell’aria – commentano i consiglieri –  ma che all’interno della legislatura braccianese, non trova spiragli di uscita. Un Ente bloccato, che sino ad ora offre ai cittadini, soltanto un valzer di poltrone, che sembra non avere fine, se si considera il primo assessore al bilancio Bonura, l’assessore alla Cultura Felluca e da non trascurare, ben tre segretarie generali e vari capi area da inizio legislatura».

«Le dimissioni da assessore di Remigio Marini confermano la sfiducia e lo scontento nei confronti del sindaco di Bracciano – ha commentato il consigliere Gentili –  La giunta perde continuamente pezzi. In Municipio è in atto un continuo balletto di incarichi amministrativi e si lavora sotto una persistente pressione come hanno denunciato i sindacati. Il sindaco farebbe bene a dimettersi immediatamente. Bracciano non può più sopportare una tale deriva istituzional».

ULTIME NEWS