Pubblicato il

Parte il piano anti-gelo della Prociv

Parte il piano anti-gelo della Prociv

LA NOTIZIA. Da ieri sera mezzi spargisale sulle strade per prevenire eventuali gelate. Il comandante Marco Scarpellini: «Quest’anno siamo riusciti a dotarci dell’attrezzatura che si monta sui fuoristrada e iniziamo la prevenzione nelle zone più critiche. Il problema saranno le strade provinciali che sono di competenza di Città Metropolitana»

CERVETERI – In previsione dell’ulteriore abbassamento delle temperature previsto per le prossime ore il Gruppo Comunale della Protezione Civile di Cerveteri ha avviato le pratiche del piano anti-gelo. Già da ieri sera per le strade del territorio comunale una squadra di volontari sarà in azione con un mezzo spargisale per prevenire le possibili gelate delle prossime ore.
«Ci siamo dotati di questo strumento – dice il comandante Marco Scarpellini – perché nelle parti alte del nostro territorio questa criticità in diversi giorni della stagione invernale è presente. Viene registrata qualche situazione in cui le strade ghiacciano un po’ per l’umidità per cui già dalle prossime sere faremo un’attività di prevenzione spargendo un po’ di sale nelle zone più critiche. Era uno strumento che cercavano di acquistare da qualche anno e adesso ci siamo riusciti. Abbiamo acquistato l’attrezzatura che si monta sui fuoristrada. Il problema saranno le strade provinciali perché noi ci interesseremo esclusivamente di quelle comunali. Spesso e volentieri le strade provinciali come quella che va a Manziana (Furbara – Sasso – Manziana) o quella che va a Bracciano (Settevene Palo) purtroppo presentano dei tratti in cui si forma il ghiaccio e molto spesso le macchine rimangono bloccate, creando problemi di viabilità. Noi come Prociv possiamo intervenire solo se c’è emergenza perché la manutenzione di queste strade  è di competenza di Città Metropolitana». 
«Nei prossimi giorni, in particolar modo la notte, le previsioni indicano temperature ancor più basse di quelle che stiamo avendo in questi giorni. Temperature che con molta probabilità andranno anche sotto lo zero – ha dichiarato il sindaco Alessio Pascucci – per questo, coordinati dal nostro Capo Ripartizione Comandante Marco Scarpellini, che ringrazio per l’operatività e per la sua professionalità, già da stasera i volontari entreranno in servizio a pieno regime. Una misura necessaria, vista anche la vastità del nostro territorio, caratterizzato da ampie zone di campagna».
Per qualsiasi evenienza i volontari della Protezione Civile restano a disposizione della cittadinanza, per informazioni e per eventuali emergenze. La sede operativa, presente con il suo ufficio in Vicolo M.llo Sollazzi n.3, risponde ai numeri 069941107 e 3294104166

 

ULTIME NEWS