Pubblicato il

Santa Cecilia, niente tredicesime L’Ugl minaccia lo stato di agitazione

Santa Cecilia, niente tredicesime L’Ugl minaccia lo stato di agitazione

CIVITAVECCHIA – «Ancora una volta questa organizzazione sindacale riscontra la totale mancanza di rispetto da parte della dirigenza del Santa Cecilia sia verso le OO.SS. che verso le famiglie dei lavoratori impiegati all’interno dell’Istituto».

Lo dichiara l’Ugl, parlando di scarna comunicazione da parte dell’amministrazione che avrebbe comunicato, attraverso l’affissione di un volantino che “a causa della mancata riscossione di crediti a loro dovuti da parte di alcuni enti (non sappiamo quali) la tredicesima mensilità verrà erogata in due rate. La prima il 25 dicembre e la seconda il 31 gennaio 2018”. 

«Un comportamento questo ormai non più accettabile da parte della scrivente organizzazione che – prosegue l’Ugl –  che preventivamente aveva inoltrato una nota chiedendo appunto delucidazioni in merito al pagamento della stessa visto che al personale del comparto essa deve essere erogata entro la data del 16 dicembre di ogni anno». «Per quello che riguarda l’Ugl – prosegue la nota – se entro la data del 22 dicembre le tredicesime non saranno erogate proclameremo lo stato di agitazione, e metteremo in atto tutte le iniziative a tutela del personale e delle loro famiglie».

ULTIME NEWS