Pubblicato il

Decapitato il bambinello del Presepe

FdI Anguillara: "Un atto ignobile"

FdI Anguillara: "Un atto ignobile"

ANGUILLARA SABAZIA – Decapitato il bambinello del presepe di Anguillara Sabazia.

Errore. Giochi da ragazzi. «Un atto ignobile» per Fratelli D’Italia.

«Il gesto vandalico contro il presepio del pontile sul Lago rappresenta plasticamente lo stato di degrado sociale, incuria e insicurezza in cui Anguillara sembra essersi abbandonata- ha affermato il gruppo politico –  il Bambinello è stato oltraggiato, decapitandolo. Esprimiamo profondo sdegno per il vile atto da parte di chi, magari nell’intento di fare una “bravata”, non ha solamente macchiato l’impegno volontario degli allestitori, ma offeso il sentimento e la sensibilità di centinaia di fedeli cristiani e comuni Cittadini.»

«Stupisce il silenzio dell’amministrazione comunale 5Stelle (meno quello del PD): – continua il gruppo di Fratelli D’Italia di Anguillara – evidentemente per loro i valori etici della Cittadinanza (anche solo una parte) rappresentano solamente parole con cui riempirsi la bocca e non parte di quei pilastri che aiutano a comporre la Comunità cittadina ed il suo vivere civile.

Nel rivolgere solidarietà agli Amici del Presepio grazie al cui impegno è stato messo immediato riparo allo sfregio riportando il Bambinello nella sua culla per ricevere la visita e la devozione popolare, ci riserviamo (laddove la pubblica autorità non abbia già proseguito d’ufficio) di sporgere denuncia nei confronti di ignoti ravvisando tutti gli estremi del reato di cui all’art. 404 del codice penale».

«Anche in questo caso, però – continua FdI –  poniamo una domanda all’Amministrazione: siamo certi che grazie all’attento esame delle telecamere di sicurezza poste nei pressi del pontile saranno facilmente identificati gli autori del proditorio gesto, non è vero?

Tollerando il degrado, l’incuria, il vandalismo altro non si fa che accettare l’abbrutimento della società, l’impossibilità di dare il buon esempio, la resa alla mala educazione che Anguillara certamente, non merita».

ULTIME NEWS