Pubblicato il

Botti di capodanno: consentiti tra le 22 e l’una di notte

Botti di capodanno: consentiti tra le 22 e l’una di notte

Nel comune di Cerveteri vige un’ordinanza che regola l’utilizzo dei fuochi artificiali  

CERVETERI –  L’Amministrazione comunale di Cerveteri lancia anche quest’anno un appello alla cittadinanza. «Da diversi anni – ha spiegato il sindaco Pascucci – nel nostro Comune così come in tantissime altre città d’Italia e del mondo vige un’ordinanza che regola l’utilizzo dei fuochi artificiali nel periodo delle festività di Capodanno. Petardi, razzi e mortaretti, infatti, non dovrebbero essere mai sparati negli spazi pubblici se non strettamente nel periodo dei festeggiamenti dell’ultimo giorno dell’anno, dalle ore 22 all’una di notte. Il motivo di questo è semplice. Gli animali, tutti gli animali, sia quelli domestici che quelli liberi, sono terribilmente e mortalmente spaventati dai rumori forti. Sarebbe un gesto di rispetto verso gli animali quello di evitare del tutto, o almeno limitare al massimo, lo scoppio di petardi e simili». Si consiglia, per questo periodo di tempo, di tenere gli animali d’affezione chiusi in casa, con la luce e la radio accesi. Questo li farà sentire protetti e attutirà i rumori provenienti dall’esterno. Si ricorda che chiunque violi le disposizioni dell’ordinanza è soggetto a sanzioni pecuniarie, o addirittura, in taluni casi, persino a sanzioni penali.

ULTIME NEWS