Pubblicato il

La Guardia costiera dichiara guerra ai prodotti ittici non sicuri

La Guardia costiera dichiara guerra  ai prodotti ittici non sicuri

CIVITAVECCHIA – Si è conclusa l’operazione “Dirty Market” della Guardia costiera che, per tutto il mese di dicembre, ha visto impegnati i comandi territoriali del corpo nei controlli sull’intera filiera ittica, per contrastare l’arrivo sulle tavole degli italiani di prodotti ittici “dirty”, ovvero “non sicuri”, “non garantiti” e quindi potenzialmente pericolosi, nonché pescati in spregio alle norme vigenti che tutelano l’ambiente marino.

Dal mare fino alla tavola dei consumatori, la Guardia costiera – interfaccia periferica, operativa e amministrativa del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – ha intensificato i controlli, al fine di garantire al consumatore finale un prodotto tracciabile e di qualità, premiando il lavoro degli onesti professionisti del settore che adempiono agli obblighi di legge, e tutelando al contempo, in difesa dell’ambiente, le specie ittiche sottoposte a particolare protezione e l’intero ecosistema marino e costiero.

ULTIME NEWS