Pubblicato il

Nuovo anno, Agresti augura un buon 2018 a tutti gli studenti

di DANILA TOZZI

LADISPOLI-Un augurio un po’ speciale per questo inizio 2018 è stato inviato dal professor Riccardo Agresti ai suoi amici e in particolare agli alunni in qualità di dirigente dell’Istituto Corrado Melone; nel messaggio esprime la ferma convinzione «che il sorriso di un bambino sia preziosissimo e che la cultura e l’istruzione permetteranno ai nostri studenti di sorridere ora ed in futuro».

Quindi continua «un mondo in cui tutti posseggano cultura e conoscenza sarebbe un mondo in cui difficilmente qualcuno potrebbe imbrogliare, sfruttare o dire falsità al prossimo.

Non a caso il sorriso spunta immancabilmente quando si comprende qualcosa, quando si cresce. La mia è una convinzione politica, nel senso che il mio operato mira ad una trasformazione della società in cui l’esistenza dei furbi non si possa cancellare, ma questi divengano inoffensivi perché tutti avranno la possibilità di difendersi, armati di istruzione, cultura e conoscenza.

Per questo motivo lavoro nella Scuola e per la Scuola, allo scopo di permettere almeno ai bambini ed alle bambine, ai ragazzi ed alle ragazze, che frequentano la Scuola che dirigo, di avere la forza di poter sorridere sempre». Poi conclude aggiungendo «Come tutti sanno, il capodanno è una semplice convenzione civile che non è legata né ad eventi astronomici scientifici, né religiosi, però è un bel momento per ricordarsi che il tempo avanza inesorabilmente ed è bello augurarsi felicità, sperando lo si faccia senza ipocrisia, anche perché gli auguri, oltre a dimostrare il nostro amore per le persone cui si rivolgono, non hanno alcun altro effetto se non quello “magicamente” di trasmettere felicità e perciò anche io non mi sottraggo dall’augurare un futuro sereno e felice a tutti voi che leggete questo messaggio».

ULTIME NEWS