Pubblicato il

Adsp, Fortunato rischia di lasciare il comitato di gestione

Adsp, Fortunato rischia di lasciare il comitato di gestione

Con il correttivo porti approvato prima di Natale esclusa la presenza di amministratori locali all'interno dell'organo VIDEO

CIVITAVECCHIA – I rappresentanti dei Comuni sono pronti a lasciare i Comitati di gestione delle Adsp. Il problema si pone anche per Francesco Fortunato, consigliere comunale pentastellato designato dal sindaco Antonio Cozzolino a far parte dell’organismo che affianca il presidente dell’Autorità di sistema portuale.

Con l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del correttivo porti, prima di Natale, ci saranno alcune modifiche alla nuova legge di riforma sulla portualità. Tra le norme del correttivo porti c’è anche quella che pone fine ad un contenzioso riguardo la possibile presenza dei sindaci, o di loro delegati, all’interno dei comitati di gestione. Il decreto, infatti, esclude categoricamente che amministratori locali possano far parte dell’organismo. I Comuni però sono pronti a dare battaglia. L’Anci è pronta ad opporsi alla norma. Il tutto è partito da Genova, porto più importante d’Italia, che ha chiesto e ottenuto dall’Anci di intraprendere una via giudiziaria per incostituzionalità. Parallelamente, Anci Porti ha approvato la proposta di procedere a redigere un disegno di revisione della norma da parte di Anci, da sottoporre al prossimo Governo.

VIDEO

ULTIME NEWS