Pubblicato il

Ardita: 'Chiedo un muro tra Ladispoli e Cerveteri''

Il consigliere di FdI attacca nuovamente l’amministrazione vicina

Il consigliere di FdI attacca nuovamente l’amministrazione vicina

LADISPOLI – Nuova stoccata del consigliere di maggioranza di Fratelli D’Italia all’amministrazione comunale della vicina Cerveteri.

Dopo i commenti alle politiche sulla migrazione di Cennerilli e i programmi di Zito, ad essere presa di mira oggi è la notizia sugli scarichi a mare provenienti da Cerveteri. «Da quanto tempo che sostengo che in caso di vittoria delle elezioni Regionali del Lazio e delle politiche con Salvini e Meloni, il giorno dopo dobbiamo chiedere di alzare un muro tra noi e Cerveteri, altrimenti rischiamo che ci scaricano tutta la monnezza al mare e per via terra ci inviano anche qualche loro profugo» ha commentato sul suo profilo il consigliere.

«Presto- continua Ardita – chiederemo di cambiare il cartello alla stazione ferroviaria non più stazione Cerveteri-Ladispoli, bensì solo Ladispoli, il rischio è molto elevato di trovare immigrati clandestini che Cerveteri dovrebbe accogliere e che facilmente scenderebbero una fermata prima del treno a Ladispoli».

ULTIME NEWS