Pubblicato il

Grimaldi: ''Soddisfatto per aver condotto una battaglia a favore del castello aperto tutto l’anno''

Grimaldi: ''Soddisfatto per aver condotto una battaglia a favore del castello aperto tutto l’anno''

Domani alle 11,30 la Befana arriva in riva al mare con LazioCrea

S. MARINELLA – Quest’anno la Befana arriverà anche in riva al mare. Grazie all’iniziativa della società LazioCrea che ha in gestione alcuni servizi turistici al castello di S. Severa, sarà possibile per i tantissimi bambini residenti della frazione, ma anche coloro che vorranno partecipare da altre città, di vedere da vicino la simpatica vecchietta che porterà doni a tutti. (Agg. 05/01 ore 9.19) Segue

L’APPUNTAMENTO. L’appuntamento è per domani alle 11,30. «C’era una volta il laboratorio ludico-didattico per bambini dai 6 ai 10 anni – dicono in un comunicato i responsabili della società – e dopo la presentazione del castello con la lettura di filastrocche in rima, i piccoli incontreranno un misterioso Mago che li coinvolgerà in esperimenti e magie medievali per creare pozioni magiche, fuochi d’artificio, draghi, torri e fantastici personaggi di creta, da portare a casa”. Intanto i genitori potranno partecipare alla visita didattica al sito. Per partecipare bisogna prenotare fino ad esaurimento posti disponibili al numero 06.39967999. Per il laboratorio per bambini il costo di otto euro più un ingresso gratuito al sito, mentre ridotto è di sei euro per i fratelli più un ingresso gratuito al sito. I genitori possono partecipare contestualmente a una visita didattica. Chiara la soddisfazione dell’ex consigliere Angelo Grimaldi che, ricorda quando, nel 1998, era a fianco del sindaco Ricci per cacciare tutti gli affittuari degli appartamenti presenti nel maniero a costi risibili. (agg. 05/01 ore 10)

“TRAGUARDO RAGGIUNTO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI TUTTI”. «Sono stati giorni difficili – dice Grimaldi – perché ricevevamo molte pressioni ma noi eravamo decisi ad andare avanti perché il progetto era quello di fare del castello un polo archeologico e turistico. Ho partecipato alle riunioni fatte con i vari enti per arrivare a fare un progetto tendente a destagionalizzare, con iniziative, il flusso dei turisti. Dunque, essere arrivati ad avere un castello aperto tutto l’anno, grazie al buon senso della Regione Lazio, è stato possibile perché tutti si sono tolti la bandiera di appartenenza dalle spalle e sono andati uniti per raggiungere l’ambito traguardo. Ma questo è solo l’inizio». (Agg. 05/01 ore 10.30)

ULTIME NEWS