Pubblicato il

Emergenza freddo, partite le attività di accoglienza della Croce rossa

Emergenza freddo, partite le attività di accoglienza della Croce rossa

Il comitato locale della Cri ha vinto lo stanziamento comunale con il suo progetto per aiutare i più deboli 

CIVITAVECCHIA – Anche per questo inverno la Croce rossa italiana di Civitavecchia sarà in prima linea per l’emergenza freddo. Già da ieri sera i volontari sono partiti con il progetto messo in campo per aiutare i più deboli, i senza fissa dimora in questo periodo in cui le temperature si fanno particolarmente rigide.(agg. 05/01 ore 11.08) Segue

IL MONITORAGGIO. «Siamo già partiti con il monitoraggio – ha spiegato il presidente della sezione locale della Cri Roberto Petteruti – e al momento non abbiamo rilevato particolari criticità. I fondi stanziati verranno utilizzati principalmente per l’accoglienza notturna». Petteruti ha ricordato la collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio. (Agg. 05/01 ore 11.30)

UNA STRUTTURA PER L’ACCOGLIENZA. La struttura per l’accoglienza notturna sarà quella dello scorso anno, sopra la stazione ferroviaria, e i volontari della Cri effettueranno anche uscite con le unità di strada.(agg. 05/01 ore 12) 

Fra. Bal.

ULTIME NEWS