Pubblicato il

Fns Cisl Lazio, aumenta il sovraffollamento nelle carceri

Fns Cisl Lazio, aumenta il sovraffollamento nelle carceri

A Civitavecchia sono 62 i detenuti in eccesso 

CIVITAVECCHIA – Cresce il sovraffollamento nelle carceri del Lazio, a Civitavecchia sono 62 i detenuti in eccesso. Lo comunica la Fns Cisl regionale con il suo segretario generale aggiunto Massimo Costantino. (Agg. 08/01 ore 16.24) segue

I DATI. “Confrontando i dati – spiega – dal 31 – 12 – 2016  al  31 – 12 – 2017  il sovraffollamento in un anno risulta essere aumentato di ulteriori 108 detenuti. Nonostante le misure deflattive dell’affollamento penitenziario adottate dal governo  sta riprendendo a crescere il numero dei detenuti nelle carceri del Lazio. È noto, invece, per il personale di Polizia penitenziaria il deficit qualitativo dell’attività lavorativa nell’ambito degli istituti penitenziari – prosegue Costantino – dove il lavoratore si trova ad essere, in molti casi, attore di disagi operativi”. (agg. 08/01 ore 17)

IL SOVRAFFOLLAMENTO. “Questi sono causati dal sovraffollamento, dall’inadeguatezza edilizia delle strutture penitenziarie e dalla crescente carenza di risorse umane – conclude – determinata sia dalla fuoriuscita di personale per raggiunto diritto alla quiescenza che dal mancato turn-over” . (agg. 08/01 ore 17.20)

ULTIME NEWS