Pubblicato il

Guido Rossi: «Che figuraccia»

Guido Rossi: «Che figuraccia»

Commenta così l’ex sindaco l’annullamento della gara per la gestione del Pallone Geodetico. «Si persevera a dare incarichi a persone con titoli di studio inadeguati»

CERVETERI –  Guido Rossi, ex sindaco,  prima della sindacatura di Antonio Brazzini, vuole dire la sua sulla quella che egli ritiene la pessima figura che l’amministrazione ha fatto nell’annullare in autotutela la gara per l’assegnazione in convenzione del Pallone Geodetico di Valcanneto. (agg. 13/01 ore 10.30) segue

“RITARDI NELLA GARA, IL SINDACO COSA INTENDE FARE?”. «Prendendo atto – dice Rossi, – che lo stesso dirigente che aveva bandito la prima gara, nel contempo riconfermato al suo posto, l’annulla per un riesame che lo ha portato a scoprire  che era contravvenuto a leggi e regolamenti e ne determina l’annullamento ammettendo le sue responsabilità, dichiarando che sarà egli stesso a preparare un nuovo bando, chiedo al sindaco quando comincerà ad operare con sanzioni adeguate verso questi fatti che non possono essere dovuti ad atti di distrazione ma a scarsa conoscenza della materia. Mi viene spontaneo inoltre chiedere al sindaco – continua deciso – quali provvedimenti ha preso anche in quell’episodio simile che ha portato ad un ritardo notevolissimo alla gara per l’assegnazione del servizio di igiene urbana». (agg. 13/01 ore 11)

IL DANNO DI IMMAGINE. «Come intende rimediare al danno di immagine provocato alla città e a tutti coloro che si sono visti annullare la gara dopo aver partecipato, speso tempo e probabilmente anche qualche soldo? Intende ancora perseverare, nonostante i rilievi fatti anche in consiglio comunale, a dare incarichi a persone con titoli di studio inadeguati e insufficienti alle funzioni che svolgono?» (agg. 13/01 ore 11.30)

ULTIME NEWS