Pubblicato il

Open day con polemiche

Open day con polemiche

Fiumicino. Protesta ‘‘bianca’’ delle maestre precarie: "Saremo presenti nelle scuole, ma chi garantisce il nostro futuro?"

FIUMICINO – Continuano a rivendicare i propri diritti, le maestre precarie di Fiumicino, primo fra tutti quello ad un posto di lavoro dopo 22 anni di precariato. In occasione dell’open day delle scuole dell infanzia di Fiumicino prevista sabato 13 gennaio, infatti, le insegnanti precarie del comune di Fiumicino parteciperanno all’open day ma chiedono di sapere quale sarà la loro fine in quanto il concorso nazionale è alle porte.(agg. 13/01 ore 9.54) segue

A REPENTAGLIO I POSTI DI LAVORO. “Hanno diritto di saperlo – dicono – anche le famiglie che devono iscrivere i propri figli e non sanno a chi verranno affidati. Da tempo le insegnanti hanno rivendicato “il ruolo di precarie storiche che da 22 anni svolgono la loro attività di insegnamento con grande professionalità, amore, dedizione, passione ed onorabilità. 
L’amministrazione ha indetto un bando di concorso su scala nazionale che non solo ci penalizza ma mette a repentaglio il nostro posto di lavoro.
Un lavoro che ci siamo guadagnate attraverso un percorso lunghissimo e difficile.
E’ stata una gavetta dura, ma che non ci ha mai fatto avere ripensamenti o tentennamenti; perché noi questo lavoro lo amiamo, lo abbiamo scelto, lo abbiamo assimilato attraverso una esperienza ventennale.(Agg. 13/01 ore 10.30)

“SBAGLIATA LA FORMULA CONCORSUALE SCELTA”. La formula concorsuale che i nostri governanti hanno scelto per stabilizzare, riteniamo convintamente sia sbagliata. Ci costringe tutte in un unico calderone tra insegnanti precarie da una vita (di questo comune) enuovi inserimenti che arriveranno dall’esterno. La nostra anzianità di servizio non è stata valorizzata come era giusto che fosse”.
Una corsa contro il tempo: è imminente infatti la data del concorso, nonostante a gennaio sia uscita la circolare Madia che tutela il precariato storico.
Insomma, presenti e attive, ma preoccupate.(agg. 13/01 ore 11)

ULTIME NEWS