Pubblicato il

Agganciato dalle pale della trivella mentre faceva una recinzione

Frattura scomposta della tibia per l’agricoltore rimasto coinvolto in un incidente nel campo agricolo in località Sciatalone

Frattura scomposta della tibia per l’agricoltore rimasto coinvolto in un incidente nel campo agricolo in località Sciatalone

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – In un grave incidente di lavoro accaduto questa mattina in località Sciatalone, un agricoltore ha subito una frattura scomposta della tibia. In base al racconto dei testimoni, il settantenne A.M. abitante a Santa Marinella, mentre era intento ad effettuare delle trivellazioni per impiantare dei pali di recinzione, è stato agganciato dalle pale del mezzo meccanico e risucchiato fino al pignone. Fortunatamente, subito dopo il motore si è spento, consentendogli di salvarsi la vita. Il fatto si è verificato in una zona di campagna nel quartiere Sciatalone, un’area circondata da appezzamenti di terreno lavorati nei pressi dell’Istituto Bonizi. L’agricoltore, aveva deciso di realizzare una palizzata all’interno della sua proprietà. Con l’auto si era portato nel fondo di famiglia, accompagnato dalla moglie. Dopo aver messo in moto il trattore ha istallato sul mezzo una speciale trivella di metallo, indispensabile per questo genere di interventi. Dopo aver messo in opera alcuni pali, nelle operazioni di inserimento nel terreno del sesto, scendeva dal trattore per verificare se il palo fosse interamente nella buca. Nell’operazione, l’uomo si sbilanciava ed andava a toccare la trivella ancora in movimento che aveva parcheggiato poco distante dalla recinzione.

In pochi secondi le pale hanno avvolto gli abiti che, nell’estensione, andavano ad arrotolarsi intorno al pignone dell’attrezzo meccanico, mentre una pala colpiva violentemente la gamba destra all’altezza dello stinco causando la frattura scomposta della tibia. Ad assistere all’incidente, la moglie dell’agricoltore, che con il cellulare chiamava immediatamente il 118. Sul posto si portava l’ambulanza della Misericordia con il medico a bordo, i Vigili del Fuoco di Civitavecchia, la Polizia Locale e i Carabinieri. Per liberare l’uomo dalla trivella è stato necessario utilizzare un grosso coltello per tagliargli gli abiti. Adagiato sulla lettiga e sottoposto alle prime cure mediche, l’agricoltore è stato successivamente trasportato al policlinico Gemelli con un elicottero dell’Ares, atterrato nei pressi del terreno in cui si è verificato l’incidente.

IL BOLLETTINO MEDICO – In base ultime notizie pervenute dall’ospedale romano, sembra che A.M. potrà recuperare le funzioni dell’arto.

(Aggiornato alle ore 19.58)

ULTIME NEWS