Pubblicato il

Cordate e spot, Palmieri scatenato per le Parlamentarie

Cordate e spot, Palmieri scatenato per le Parlamentarie

Spot con il logo del M5S, in questa fase vietato dal regolamento grillino, così come la composizione di cordate. Invece secondo alcuni attivisti l'aspirante senatore avrebbe creato un asse con la tarquiniese Elisa Galeani, finora assistente della consigliera regionale Silvia Blasi, che vorrebbe correre per la Camera

CIVITAVECCHIA – Nuovi partiti, vecchia politica. Il Movimento Cinque Stelle sembra assomigliare sempre di più ai vecchi partiti politici. E’ notizia di questi giorni la candidatura al Senato della Repubblica di Andrea Palmieri che ha creato da poco una pagina Facebook proprio in vista della candidatura. In realtà Palmieri, ex delegato della giunta Tidei ed oggi delegato del sindaco Cozzolino, dovrà passare per la lotta di click delle parlamentarie grilline. Per vincerle si sta attrezzando strategicamente. (agg. 14/01 ore 01.57) segue

IL “TOUR” NEI COMITATI. In questi giorni sta infatti girando diversi comitati e meet up grillini in compagnia della candidata tarquiniese alla Camera Elisa Galeani, molto vicina alla consigliera regionale Silvia Blasi, che nei giorni scorsi ha dovuto anche dimettersi da sua assistente per potersi candidare. Insieme stanno costituendo un ticket Camera-Senato e sui social già impazzano video elettorali che pubblicizzano Palmieri. Se fosse in qualsiasi altro partito non ci sarebbe una notizia particolare da rilevare. (agg. 14/01 ore 02.30)

UNA NUOVA CORDATA ELETTORALE. Per battere la deputata uscente Marta Grande, non gradita al Sindaco Cozzolino, si sarebbe costituita una nuova cordata elettorale. La cosa strana è che il partito di Grillo ha sempre vietato questo tipo di alleanze. Ancora più strano è la pubblicizzazione del video di Palmieri sui social network con tanto di simbolo del Movimento. Nessuno ha ancora accettato la sua candidatura e Grillo potrebbe non gradire il fatto che un suo possibile candidato si sia preso qualche centinaio di metri di vantaggio sugli altri, rispettosi, candidati al Senato. La candidatura potrebbe quindi essere a rischio? probabilmente si passerà sopra a questi gesti del candidato al Senato Palmieri. Che cosa diranno però gli altri candidati del territorio che stanno provando con le proprie forze ad entrare in Parlamento rispettando regole e attendendo il verdetto della Commissione che autorizza le candidature? 
Lo stesso Di Maio, leader politico del Movimento, ha più volte spiegato che gli ammessi al voto verranno comunicati il giorno delle votazioni, proprio per evitare accordi e pubblicizzazione di candidati e loghi.(agg. 14/01 ore 03)

ULTIME NEWS