Pubblicato il

Carenza di personale alle Dogane e Viacard, La Svolta sostiene la battaglia di Assotir

Carenza di personale alle Dogane e Viacard, La Svolta sostiene la battaglia di Assotir

Intervento del consigliere di minoranza Massimiliano Grasso che si schiera con l'associazione di categoria e promette: "Scenderemo in campo con tutte le nostre forze" 

CIVITAVECCHIA – “La Svolta sposa pienamente la battaglia che l’autotrasporto ha lanciato nella riuscitissima iniziativa “2017 – Un anno su strada” promossa dall’associazione di categoria Assotir lo scorso 11 gennaio presso l’Hotel San Giorgio”.

Parola del capogruppo e consigliere di minoranza Massimiliano Grasso che sottolinea l’importanza delle problematiche evidenziate dall’associazione di categoria.   (agg. 16/01 ore 16.25) segue

“IN MENO UN TERZO DEL PERSONALE RISPETTO ALLO STANDARD”. “Veniamo a conoscenza – prosegue Grasso – dalla categoria dell’autotrasporto e da alcune agenzie marittime di una preoccupante situazione relativa all’Agenzia delle Dogane. Con quasi un terzo del personale in meno rispetto allo standard previsto e con potenziali ulteriori tagli, quasi certi, il porto è sull’orlo del baratro. L’importanza del servizio doganale è determinante per le attività commerciali e turistiche dello scalo – incalza il capogruppo de La Svolta – e un taglio così netto dimostra la poca attenzione da parte degli Enti nazionali. Vogliamo che si accendano ancora di più i riflettori e porteremo la vertenza direttamente ai nostri massimi rappresentanti nelle dovute sedi”. (agg. 16/01 ore 17)

LA RICHIESTA DI INCONTRO CON ASSOTIR. Un porto che potrebbe fare da traino per tutto il territorio se messo nella condizione di farlo.

“Riteniamo – prosegue Grasso – che il porto sia ormai l’unico motore dell’economia del comprensorio, pertanto è nostro dovere intervenire nell’immediato e pretendere risposte certe dal decisore pubblico. Chiederemo un incontro immediato ad Assotir e a tutti gli operatori che con loro sono della partita e ci metteremo a disposizione per la risoluzione dei problemi sopra esposti. Non di meno daremo voce alla questione Viacard – promette il consigliere comunale – chiedendo il rispetto di un diritto della categoria dell’autotrasporto e sancito dalla L.R. 59/89, rifinanziamento che fu chiesto ed ottenuto nel 2012 dall’allora assessore Simona Galizia, vanificato dalla passata amministrazione comunale e recentemente richiesto unicamente dal Consigliere regionale di Cuori Italiani Luca Malcotti. Scenderemo in campo con tutte le nostre forze – conclude duro – per la risoluzione di questi problemi per creare le basi per il rilancio dello scalo”.(agg. 16/01 ore 17.30)

ULTIME NEWS