Pubblicato il

Polizia e carabinieri per le strisce

Polizia e carabinieri per le strisce

Viabilità a Fregene, operai scortati in una zona ‘‘calda’’: minacce, denunce e querele per un passo carrabile. Raccolta di firme contro il senso unico

FIUMICINO – Polizia municipale, carabinieri: sembrava un blitz contro qualche capoclan camorrista infiltrato nel tessuto sociale della Fregene “bene”. E invece tutto quel bailamme registrato martedì mattina su via Marina di Gairo era per dipingere… tre – dicasi tre – strisce bianche a delimitare l’uscita di un cancello. Tre, perché su un lato ne sono state messe due, a formare un angolo recuperando altri centimetri dal suolo stradale.(agg. 19/01 ore 9.34) segue

DISSAPORI PER LE DECISIONI DELL’AMMINISTRAZIONE. Perché ne parliamo? Perché quella che può sembrare una bega di quartiere si sta trasformando in qualcosa di più inquietante. Minacce, denunce, querele sono alla base di alcuni dissapori acuiti dalle decisioni dell’Amministrazione comunale proprio su quella strada.
Il piano che ridisegna la viabilità a Fregene ha toccato anche questa via, che da doppio senso è diventata dal 19 dicembre un senso unico. (agg. 19/01 ore 10)

LA RACCOLTA FIRME. Contestatissimo dai residenti, che infatti hanno iniziato una raccolta di firme per chiedere all’Amministrazione comunale di tornare sui propri passi e, nel contempo, risolvere anche le criticità sopra dette.
strisce via Marina di GairoFino ad oggi – lamentano i residenti – c’è stato un inspiegabile atteggiamento da pugno di ferro sempre contro chi si azzardava a protestare. E gli animi esacerbati hanno più volte sfiorato (e in qualche caso anche oltre) la rissa. La raccolta di firme è partita, gli esposti anche. Una situazione ad alto rischio, sulla quale sarà bene intervenire con raziocinio ed equilibrio.(agg. 19/01 ore 10.30)

ULTIME NEWS