Pubblicato il

Proseguono i tavoli di lavoro del ‘‘Paese che vorrei’’

Proseguono i tavoli di lavoro del ‘‘Paese che vorrei’’

Obiettivi: lavoro, ambiente e giustizia sociale

S. MARINELLA – Il comitato civico “Il Paese che Vorrei”, in corsa per le elezioni comunali, sta tentando una strada più difficile. «E’ una scommessa con la quale ci stiamo confrontando – dicono i responsabili – un pò di timore l’ avevamo, ma ci sta sorprendendo la qualità della partecipazione dei cittadini». (Agg. 19/01 ore 8.05) segue

I TAVOLI DI LAVORO. «Ai tavoli di lavoro sono venuti numerosi ed appassionati nostri iscritti e simpatizzanti che hanno movimentato la discussione su temi politici che riguardano l’intera città. Nessun cedimento ai grandi sogni che pure ogni tanto facevano capolino, come a testimoniare che non è proprio vero che la speranza sia finita e che tutto faccia schifo e nulla meriti la nostra attenzione. Con grande senso civico, le criticità sono state segnalate e pure le possibili soluzioni». (agg. 19/01 ore 8.30) 

I TEMI. «La concretezza ci ha ricondotti a stabilire le priorità, la consapevolezza delle gravi condizioni delle casse del nostro Comune, ci ha spinto a pensare anche altre fonti di finanziamento, gli investimenti europei, la partecipazioni ai bandi nazionali e regionali o l’ipotesi di perseguire i progetti a costo zero, che pure sono venuti fuori. La lucidità di alcuni ci ha spinto a constatare che non servono voli di fantasia, quanto il rispetto delle regole, la trasparenza della politica, l’idea chiara e solida della difesa dei beni comuni. L’ idea di fare fronte comune su principi fondamentali, lavoro, ambiente e giustizia sociale».(agg. 19/01 ore 9)

ULTIME NEWS