Pubblicato il

Angeloni e Mecozzi attaccano Cozzolino sull'ipotesi discarica

Angeloni e Mecozzi attaccano Cozzolino sull'ipotesi discarica

CIVITAVECCHIA – Continua il fuoco incrociato sui Cinque Stelle dopo la lettera della Città Metropolitana che indica il territorio di Civitavecchia come idoneo alla discarica di Roma. A parlare è il consigliere Mecozzi: «Senza se e senza ma, il Sindaco Antonio Cozzolino smentisca immediatamente le notizie che vedono il nostro comprensorio come il possibile sito per la realizzazione della nuova discarica di Roma grillina. L’infausta ipotesi, se realizzata, equivarrebbe alla morte del nostro territorio che come è noto è già gravato da pesantissime servitù che ne hanno compromesso l’ambiente   , la qualità della vita dei cittadini e la loro salute. È ormai risaputo che il nostro comprensorio è gravato dal più alto tasso di mortalità determinato da malattie oncologiche che trovano proprio nell’ambiente irrimediabilmente compromesso come quello di Civitavecchia ed il suo comprensorio, terreno fertile dove meglio attecchire e proliferare». Dure parole anche da parte dell’esponente Dem Angeloni: «Fin da giugno ho denunciato pubblicamente che Antonio stava dicendo si a Virginia nell’accettare che Civitavecchia fosse obiettivo per i rifiuti di Roma. 
Il rischio si sta ora concretizzando. Quello che non capisco è il senso di impotenza e di ineluttabilità che accompagna la notizia. L’Amministrazione dei Cinquestelle sta giocando con il fuoco e adotta la strategia del muro di gomma. In realtà tocchiamo tutti con mano non solo l’incapacità di gestire anche questo problema, ma anche l’assoluta mancanza di trasparenza che arriva all’arroganza».

ULTIME NEWS