Pubblicato il

Barbazza: "Si faccia un registro sul fine vita"

S. MARINELLA – Nei prossimi giorni verrà inoltrata al Commissario prefettizio la richiesta avanzata dal dottor Renzo Barbazza dirigente del reparto di Neurologia dell’ospedale di Civitavecchia e ex consigliere comunale di Santa Marinella, per l’istituzione di un registro comunale per i cittadini residenti nella città che intendono esprimere una Dichiarazione Anticipata di Trattamento presso un notaio o un medico di fiducia del servizio sanitario nazionale, in conformità a quanto prevede la legge sul testamento biologico recentemente approvata dal Parlamento con i voti del centrosinistra e del M5s. «La legge – spiega il dottor Barbazza – consente una chiara e libera espressione di volontà sui trattamenti sanitari terapeutici, compresi l’idratazione e l’alimentazione artificiale in caso di insorgenza di patologie gravi degenerative, terminali o traumatiche incurabili, in condizioni cognitive gravemente o totalmente compromesse in modo evolutivo e irreversibile. Una legge che decide sul come e sul quando, sui confini della vita e del fine vita».

ULTIME NEWS