Pubblicato il

Bacheca: ''Il Pd non è stato in grado di esprimere un candidato della sua città''

Bacheca: ''Il Pd non è stato in grado di esprimere un candidato della sua città''

Affondo dell’ex sindaco Bacheca all’onorevole Tidei

S. MARINELLA – «Ancora una volta mi tocca perdere tempo per replicare alle deliranti accuse dell’On.le Tidei che evidentemente non ha null’altro da fare che sproloquiare a destra e a manca, su tutto e tutti, dimenticando le sue nefandezze da ex Sindaco della nostra città». Questo il commento del Sindaco uscente Roberto Bacheca alle accuse dell’On.le Tidei. (agg. 23/01 ore 9.11) segue

“RIFILEREMO A TIDEI «Il fatto che sia ancora una volta candidato Sindaco a Santa Marinella la dice lunga sulla credibilità della sua parte politica che non è stata in grado di esprimere un candidato della città, ma si è rivolta, smentendosi in una finta democrazia e partecipazione, all’uomo «forte». A noi, comunque, questo non interessa più di tanto, anzi, sarà ancor più soddisfacente rifilare a Tidei l’ennesima sconfitta elettorale. I cittadini di Santa Marinella hanno ben chiaro – continua Bacheca – chi tra pur mille difficoltà economiche e burocratiche ha cercato di costruire qualcosa di positivo per la città. Mentre i danni che lui ci ha lasciato in eredità e che solo in alcuni casi siamo riusciti a risolvere, li abbiamo tutti bene a mente. Se non avesse sofferto di manie di protagonismo sa bene che forse oggi avremmo a disposizione il tanto agognato Municipio, progetto da lui buttato nel cestino appena sedutosi al Comune da Primo Cittadino nel 2005. E con esso anche altri progetti, bloccati o cestinati solo perché progettati da amministrazioni di centrodestra». (agg. 23/01 ore 9.30)

“PRESTO PRESENTEREMO IL NOSTRO PROGRAMMA”. «L’eredità di Tidei Sindaco ce la ricordiamo tutti, e anche i cittadini fortunatamente, che non hanno l’anello al naso. Tidei parla delle problematiche di bilancio, è vero, ma ‘dimentica’ di dire che, nonostante il fondo di solidarietà ci ha tolto 25 milioni di euro, abbiamo sempre garantito i servizi essenziali ai cittadini. Invito l’onorevole ad informarsi sulle tariffe che i cittadini sostengono per la mensa o i pulmini dei figli, solo per fare un esempio, e si renderà conto che sono le più basse di tutto il comprensorio. Lui è abituato ai proclami, noi a confrontarci con i problemi veri della cittadinanza. Presto presenteremo il nostro programma e i nostri candidati». (Agg. 23/01 ore 10)

ULTIME NEWS