Pubblicato il

''Il restyling degli impianti sportivi è una priorità''

''Il restyling degli impianti sportivi è una priorità''

Lo assicura Paolo Di Martino della lista ‘‘Amici dello sport’’ a sostegno del candidato sindaco Pietro Tidei «Negli ultimi anni l’amministrazione ha mandato in malora tre strutture»

S. MARINELLA – Tra le liste che appoggiano il candidato sindaco Pietro Tidei, c’è quella che ha in programma la ristrutturazione completa degli impianti sportivi e l’obiettivo di creare un percorso condiviso tra le associazioni sportive, culturali e del volontariato presenti in città, con la nuova amministrazione comunale. Per anni, le strutture dedicate a coloro che fanno attività sportiva, non hanno subito alcun restyling tanto che, da circa tre anni, gli impianti calcistici, quelli del palasport e la piscina comunale sono inutilizzabili.(agg. 24/01 ore 12.30) segue

“IN MALORA TRE STRUTTURE SPORTIVE”. “A pagar dazio per l’incuria della passata amministrazione cittadina nei confronti dell’impiantistica sportiva – dice il leader della lista Amici dello Sport Paolo Di Martino – sono i tantissimi ragazzi di Santa Marinella che sono costretti a emigrare nelle città limitrofe per fare calcio, per praticare il nuoto e per allenarsi a pallacanestro. Negli ultimi anni, l’amministrazione comunale ha mandato in malora tre stupende strutture sportive che erano il vanto di questa città. Il Comunale di calcio, dopo aver conosciuto momenti di gloria con l’amichevole Roma-Santa Marinella, con il torneo Perla del Tirreno e i campionati di Eccellenza, da tre anni è completamente chiuso, ridotto ad un ammasso di rifiuti e meta di predatori che stanno distruggendo le ultime cose utilizzabili rimaste. La piscina comunale, anch’essa chiusa e in attesa di ristrutturazione da tre anni, è ricettacolo di vagabondi e dei ratti. Il Pala De Angelis, da anni è privo di agibilità a causa della mancanza del certificato prevenzione incendi e le squadre che lo praticano sono autorizzate da una ordinanza sindacale”. (Agg. 2/01 ore 13)

IL PROGRAMMA. “Cosa vogliamo fare noi? – si domanda Di Martino – provvederemo immediatamente, una volta eletti, a sistemare il campo di calcio per far tornare la squadra a giocare a Santa Marinella subito e poi, attraverso fondi destinati dalla Regione alla risistemazione degli impianti, a trasformare il campo in sintetico. Provvederemo a utilizzare il mutuo per la ristrutturazione della piscina, daremo mandato immediatamente per redigere il progetto esecutivo ed iniziare i lavori in tempi brevissimi”. “Infine – conclude Di Martino – ridaremo al palazzetto dello sport il suo antico splendore, rimettendolo a norma e dotandolo di tutte le autorizzazioni necessarie. Questi sono i punti principali della nostra lista tendenti a riportare i nostri ragazzi della scuola calcio, del nuoto e degli sport al coperto a fare l’attività a casa loro”.(Agg. 24/01 ore 13.30)

Gi.Ba.

ULTIME NEWS