Pubblicato il

Cozzolino sceglie Mastrandrea

Cozzolino sceglie Mastrandrea

Il sindaco gioca l'all-in candidando Paolo Mastrandrea alla Camera dei Deputati. Un'eventuale sconfitta del candidato scelto dal sindaco rappresenterebbe per il primo cittadino una disfatta politica che metterebbe in crisi la sua ricandidatura per il 2019

Paolo Mastrandrea è questo il nome del candidato sul quale punterà il sindaco Cozzolino ed il Movimento Cinque Stelle locale per avere un rappresentante della giunta in Parlamento. Con Marta Grande ormai già impegnata a scegliere il posto che occuperà nel prossimo Parlamento (è arrivata prima nel listino plurinominale ed è certa dell’elezione nonostante l’avversione esplicita del primo cittadino) il Sindaco gioca la carta della scelta civica per avere un suo rappresentante. Mastrandrea, in tempi passati vicino all’area di centrosinistra cittadina dove venne candidata più volte la sua ex moglie, ha da poco ricevuto la conferma dell’incarico a presidente dell’Ordine degli Avvocati di Civitavecchia. (Agg. 24/01 ore 4.27) segue

LA CANDIDATURA DI MASTRANDREA. Incarico che ricopre dal 2012. A lui toccherà cercare di reperire le decine di migliaia di voti su un collegio molto grande che parte da Bracciano e si esaurisce a Montalto di Castro. Mastrandrea cercherà di fare sue e quindi del Movimento Cinque Stelle le battaglie del Tribunale di Civitavecchia, cavalcando l’onda positiva delle vincenti elezioni dell’Ordine. In una campagna elettorale che si preannuncia come rovente. Per Mastrandrea e Cozzolino la partita potrebbe giocarsi soprattutto nella città di Civitavecchia dove il legale è maggiormente conosciuto. A contendere il posto in parlamento a Mastrandrea sarà quasi sicuramente il candidato del centrodestra (nei sondaggi il Pd è molto indietro nei comuni comprensoriali). (agg. 24/01 ore 5)

IL NOME PER IL CANDIDATO DEL SENATO. Per quanto riguarda il Senato invece il nome dei grillini dovrebbe essere quello di Giovanni Ghirga, medico che si candidò a sindaco nel 2012 (sfidando l’allora candidato grillino Porrello) e alle Europee del 2014 sempre con il Movimento Cinque Stelle. La scelta di Ghirga, fortemente appoggiata dal consigliere regionale Porrello, è vista di cattivo occhio dalla giunta Cozzolino che con Ghirga si scontrò duramente nel 2016 (Ghirga si schierò contro il forno crematorio, sostenendo le tesi dell’opposizione). Proprio per questo motivo Cozzolino sta lavorando sodo con Roma per cercare di spostare il candidato Ghirga su un altro collegio, puntando su un altro nome top secret. 
Per il Sindaco questa elezione sarà un test importante in vista delle amministrative 2019. Se Civitavecchia ha apprezzato il suo governo, lo dimostrerà votando il suo candidato alla Camera, in opposizione a Marta Grande. In caso contrario sarebbe una bocciatura su tutti i fronti. A Mastrandrea il compito di farsi portatore di questa battaglia.(Agg. 24/01 ore 5.40)

ULTIME NEWS