Pubblicato il

Manolo Peris lascia la segreteria del Pd: "Il segretario agisce con arroganza"

Manolo Peris lascia la segreteria del Pd: "Il segretario agisce con arroganza"

Comunicato stampa di rottura da parte del tideiano Manolo Peris, memrbo della segreteria del circolo locale: “Ho dato le mie dimissioni da membro della segreteria e ho deciso di uscire dal Partito Democratico, almeno per ora. L’ho fatto perché il partito, a livello locale, sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia. Ho sostenuto Germano Ferri all’ultimo congresso e mi rendo conto, ora, di aver fatto un errore che rischia di creare grossi problemi al partito in cui per anni ho militato. Un segretario totalmente privo di esperienza che invece di ascoltare le varie anime del partito tira dritto, protetto da alcuni, per la sua strada. Con un‘arroganza immotivata, vista la sua incapacità politica, sta tentando di gestire un partito di cui fa parte da pochissimo, che non conosce e non ama”. (agg. 24/01 ore 19.51) Segue

LA PRECISAZIONE. Peris precisa: “Questo non è il mio partito questo. Non starò zitto e non reciterò una parte perché siamo in campagna elettorale e bisogna andare tutti d’amore e d’accordo. Le cose così non vanno, il partito è paralizzato, si fanno riunioni dove ex segretari gestiscono e non si tiene conto dell’opinione della base di questo partito che è quella che lo ha sempre mandato avanti”.(Agg. 24/01 ore 20.30)

LA DICHIARAZIONE. Peris ha inoltre dichiarato: “Resterò fuori dal Partito Democratico aspettando di riconoscermi di nuovo in questa comunità che per anni ho ritenuto parte di me. Continuo a sostenere la mia area di appartenenza di partito e la nostra candidata cittadina nonché amica e compagna di sempre Marietta Tidei”. (Agg. 24/01 ore 21)

ULTIME NEWS