Pubblicato il

"Piano B4a, occasione reale"

"Piano B4a, occasione reale"

Fiumicino. Polemica tra il Pd e il Comitato spontaneo. Luigi Giordano: "Pagliuca si informi meglio prima di dare giudizi"

FIUMICINO – Botta e risposta sui B4a tra il Comitato Spontaneo e il Comune. “Spiace che Fabrizio Pagliuca, presidente del Comitato Spontaneo Isola Sacra minimizzi quanto accaduto con la delibera di giunta numero 3 del 23 gennaio 2018“. A parlare è Luigi Giordano, segretario del Pd locale.(agg. 28/01 ore 9.31) Segue

“LAVORO DI GRANDE ATTENZIONE DURATO 4 ANNI”. “Un atto – prosegue – che rappresenta il coronamento di un lavoro di grande attenzione e responsabilità durato 4 anni e mezzo nel corso dei quali rispettando leggi, procedimenti, compatibilità ambientali e di urbanizzazione è stato raggiunto il risultato storico di approvare il Piano B4A di Isola Sacra. L’amministrazione di centrosinistra e, in particolare, l’assessorato alle Politiche del Territorio, dal 2013 a oggi ha fatto in modo che l’aliquota Imu sui B4A venisse ridotta drasticamente, sono stati presi importanti pareri come quello legato ai due studi per la Co2, il parere geologico vegetazionale e il parere della Valutazione Ambientale Strategica. Con il risparmio dei soldi per la politica sono state finanziate e realizzate due nuove idrovore destinate all’implementazione del sistema di pompaggio presso l’impianto del Consorzio di Bonifica. Ormai è in fase di conclusione dei lavori un’opera idrogeologica di fondamentale importanza: il nuovo argine a protezione dell’abitato di Isola Sacra. Questi sono fatti che Pagliuca conosce, come sa bene che non sono soltanto 10 i lotti che dopo i 60 giorni previsti per Legge per le osservazioni di rito dall’approvazione del Piano in Giunta potranno essere realizzati in tempi più rapidi di quanto lo stesso presidente del Comitato Spontaneo Isola Sacra crede”. (Agg. 28/01 ore 10)

“PAGLIUCA SI INFORMI MEGLIO”. “Questa Amministrazione sta concretamente e rapidamente ponendo rimedio a una serie di errori iniziati da chi, all’epoca sostenuto dallo stesso Pagliuca, ha approvato un Piano regolatore zeppo di vincoli che è rimasto impantanato per decenni. Quindi gli suggerirei di non fidarsi, ancora oggi, di cattivi consiglieri che lo portano fuori strada. Perché il presidente di un Comitato importante dei cittadini ha il diritto di dire quello che vuole, ma proprio per questo ha il dovere di informarsi meglio sul contenuto delle sue dichiarazioni». (agg. 28/01 ore 10.30)

ULTIME NEWS