Pubblicato il

Regione, una corsa a cinque

Regione, una corsa a cinque

Fiumicino. Califano, Bonanni, Taurino, De Vecchis, Poggelli: ecco chi aspira alla Pisana. Due candidati del territorio in corsa per il centrosinistra, tre per il centrodestra. I Cinque stelle guardano al litorale ma senza alcun esponente locale in campo

di ANGELO PERFETTI

FIUMICINO – Tra una manciata di giorni arriverà l’ufficialità, con la presentazione delle liste, ma gli spifferi della politica anticipano un quadro unico per Fiumicino; per la prima volta nella storia del Comune, dovremmo trovarci con ben cinque candidati del territorio, più almeno un altro paio di “cavalli” che correranno sponsorizzati da gruppi territoriali.(agg. 30/01 ore 8.14) segue

LA SITUAZIONE DEL CENTROSINISTRA. Entrando nel dettaglio, troviamo subito l’attuale presidente del Consiglio comunale, Michela Califano, che correrà nelle liste del Pd, con tanto di “benedizione” di Zingaretti. Una storia politica che parte da lontano, un’esperienza importante in Città Metropolitana, un “saldo” da incassare con il partito democratico – per il quale ha fatto il Commissario in sezioni “calde” della provincia di Roma – proprio in virtù del passo indietro che fece in Città Metropolitana poco dopo la sua elezione.
Ma il quadro del centrosinistra è complesso. Si era sparsa la voce di un ingresso in corsa di Bonanni, nell’alveo di Liberi e Uguali, ma il partito ha smentito. E altrettanto certamente correrà per la Pisana anche Vincenzo Taurino, attuale Garante per l’Infanzia nel Comune di Fiumicino; per lui un posto nella Lista Insieme, in quota alla Federazione dei Verdi, con un programma tutto incentrato sull’interfacciamento tra le associazioni territoriali e la Regione, cercando di proporsi come quell’anello mancante fuori dai partiti ma dentro il Palazzo.
Discorso a parte per Anna Rita Poggelli, in quota Udc, moglie dell’attuale assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fiumicino, Angelo Caroccia. In questo caso ci si ritroverà con l’Udc a sostegno del centrosinistra in Comune e del centrodestra in Regione. Va da sé che l’oscillazione del voti da una parte e dall’altra provocherà qualche mal di pancia sul territorio, fibrillazione che dovrà essere bravo il ricandidato sindaco uscente Esterino Montino a gestire in vista della prossima tornata di amministrative 2018.(agg. 30/01 ore 8.45) 

CASAPOUND. Per Casa Pound correrà il noto veterinario di Fregene Paolo Fulignati.
Nell’alveo del centrodestra territoriale c’è infine l’ormai quasi certa candidatura di William De Vecchis nelle fila della Lega. Il suo incarico di coordinatore provinciale a Roma e lo spasmodico impegno messo nelle ultime settimane ricoprendo il ruolo politico voluto da Salvini preludono all’inserimento in lista. (agg. 30/01 ore 9.10)

MOVIMENTO 5 STELLE. I Cinque Stelle non avranno un candidato di Fiumicino, ma potranno pescare nelle immediate vicinanze. Dal litorale infatti dovrebbe uscire il nome di riferimento del popolo grillino per la corsa regionale.
Altre forze politiche poi, sia verso destra che verso sinistra, pur non avendo candidati locali impegneranno le forze sul territorio per portare voti ai prescelti. Cal, ad esempio, si sta spendendo (“manine”… alla mano) per Minnucci, mentre Righini ha incassato il sostegno del capogruppo di Fratelli d’Italia, Picciano. Anche il candidato sindaco Mario Baccini ha fatto trapelare i suoi “desiderata”, che vanno nella direzione di sostenere Cangemi.
Quindi, al netto delle posizioni spurie che abbiamo evidenziato, ci ritroveremo con tre candidati per il centrodestra e due per il centrosinistra, più il resto del panorama. Ancora pochi giorni, poi la campagna elettorale partirà davvero; e ilfaroonline.it come sempre sarà in prima linea.(agg. 30/01 ore 9.30)

ULTIME NEWS