Pubblicato il

Delegazione cilena a lezione di sanità penitenziaria

Delegazione cilena a lezione di sanità penitenziaria

CIVITAVECCHIA – Nell’ambito di una linea di attività sul processo di riforma dei servizi sanitari penitenziari promossa dal Ministero del Cile, l’Organizzazione italiana IILA, con la collaborazione del DSMPD della Asl Frosinone ha promosso nel Lazio la visita di una delegazione cilena ad alcune realtà sanitarie penitenziarie di particolare interesse per le problematiche poste dalla delegazione stessa. 
La scelta è ricaduta, oltre che sulla Casa di Reclusione di Paliano, sulla REMS di Pontecorvo e sulla Casa circondariale femminile Rebibbia, sulla Casa Circondariale di Civitavecchia in virtù dell’organizzazione dell’assistenza sanitaria realizzata, nel corso degli ultimi anni, all’interno dell’Istituto grazie alla produttiva cooperazione tra la Direzione Penitenziaria e la ASL Roma 4. 
Ieri il direttore generale della Asl Roma4 Giuseppe Quintavalle e il direttore del carcere Patrizia Bravetti, hanno accolto la delegazione cilena nel corso dell’incontro che si è tenuto proprio alla Casa Circondariale. Illustrati tutti i programmi e tutte le iniziative attuate dalla Asl Roma 4 all’interno dell’istituto dopo il DPCM 2008, dai programmi di prevenzione e di screening sanitario per le patologie infettive ed oncologiche ai progetti per le patologie da dipendenze e per la tutela della salute mentale, ambiti ai quali la Asl Roma 4 ha sempre prestato una particolare e qualificata attenzione. 

ULTIME NEWS