Pubblicato il

Privilege, protesta degli ex lavoratori nella sala convegni dell’Adsp

Privilege, protesta degli ex lavoratori nella sala convegni dell’Adsp

In dieci impegnati in un sit-in per chiedere un incontro al numero uno di Molo Vespucci che risponde promettendo impegno e monitoraggio

CIVITAVECCHIA – Protesta dei lavoratori ex Privilege all’Adsp che hanno occupato la sala convegni di Molo Vespucci in attesa di un incontro con il presidente Francesco Maria di Majo. Un sit – in pacifico cominciato nella mattinata per chiedere l’applicazione dell’accordo «sottoscritto tra sindacato e Adsp – ha spiegato uno dei lavoratori – in cui si parlava di futuri lavori all’interno del porto ma in quattro anni ci hanno fatto fare 6 mesi di lavoro».

Un grido d’allarme, un gesto per richiamare l’attenzione del numero uno di Molo Vespucci che li ha raggiunti in tarda mattinata e ha promesso impegno per risolvere il problema. Nella prossima settimana ci dovrebbe essere un nuovo incontro. (Agg. 01/02 ore 9) segue

PROSEGUE IL LAVORO DI MONITORAGGIO. Di Majo ha poi spiegato che prosegue con un lavoro di monitoraggio su eventuali opportunità lavorative all’interno del porto, opportunità che saranno prontamente segnalate ai sindacati perché possano lavorare con la moral suasion dell’Authority per impiegare i dieci ex Privilege. L’auspicio del presidente di Majo è che a breve, una volta completata l’istruttoria in corso, possano partire i lavori di messa in sicurezza del cantiere Privilege. Si tratterebbe, secondo di Majo, di una prima opportunità per impiegare i dieci lavoratori. (Agg. 01/02 ore 9.30)

TUTELARE L’OCCUPAZIONE. Il presidente ha ricordato come già il 20 dicembre scorso alla riunione alla Camera di commercio con la curatela fallimentare, il comitato dei creditori, i sindacati e il presidente della Camera di commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti  sia stato fatto presente l’intenzione dell’Authority di tutelare l’occupazione, uno degli elementi che verrà tenuto in forte considerazione in caso di sub ingresso nella concessione per il cantiere Privilege. Di Majo ha promesso un monitoraggio costante sulla vicenda. (agg. 01/02 ore 10)

Fra.Bal.  

ULTIME NEWS