Pubblicato il

Il tunisino arrestato era già stato colpito da un decreto di espulsione

CIVITAVECCHIA – Tenta di rientrare in Italia violando la legge e finisce in manette. La Polizia di frontiera, diretta dalla dottoressa Lorenza Ripamonti, ha infatti bloccato un Tunisino con numerosi precedenti penali e già colpito da un decreto di espulsione. L’uomo a quanto pare sarebbe arrivato in Italia a bordo della nave proveniente da Tunisi, nascosto tra il vano porta attrezzi e il pianale del rimorchio di un trattore. Non è riuscito però a superare i controlli in atto all’interno del porto: i poliziotti hanno subito fermato e arrestato lo straniero senza documenti. Ora si trova recluso al carcere di Borgata Aurelia.

ULTIME NEWS