Pubblicato il

Arriva la nuova legge di rigenerazione urbana

Sabato l’incontro con Regione e Comune

Sabato l’incontro con Regione e Comune

CANALE MONTERANO – Ha preso il posto del “Piano Casa regionale”, scaduto nel Giugno scorso, ma per la Regione Lazio la legge n.7 del 2017 dovrà essere molto di più: una legge con l’obiettivo di superare quelle norme transitorie e derogatorie contenute nel precedente regolamento, concepita per migliorare la qualità della vita dei cittadini, comprendendo aspetti sociali, economici, urbanistici ed edilizi, per promuovere o rilanciare territori in situazioni di disagio o degrado socio-economico. A Canale se ne parlerà nel dettaglio il prossimo Sabato, 10 Febbraio, ore 11 presso la Sala Gasperini in Piazza Tubingen, alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale del Lazio On. Daniele Leodori, degli architetti Demetrio Carini e Marco Rocchi, del sig. Flavio Marani dell’Ufficio Urbanistica del Comune di Canale e del Sindaco Alessandro Bettarelli.

Promotrice dell’iniziativa l’Amministrazione Comunale di Canale Monterano.(agg. 07/02 ore 07.02) segue

L’INVITO. «Invitiamo i cittadini – commenta il Sindaco Bettarelli – professionisti e addetti ai lavori a partecipare a questo incontro, che proverà a dare strumenti concreti per comprendere e utilizzare al meglio una legge che si propone di riorganizzare un settore vasto e delicato come quello urbanistico. Saranno presenti il Presidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori e gli esperti urbanistici: Demetrio Carini, Marco Rocchi e Flavio Marani. Il Vice Sindaco Stefano Ciferri annuncerà invece un’iniziativa della nostra Amministrazione per dare corso e recepire la legge in questione».(agg. 07/02 ore 7.30)

L’AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE. «Nei prossimi giorni – conferma il Vice Sindaco Stefano Ciferri – pubblicheremo un avviso di manifestazione d’interesse con il quale inviteremo i cittadini a collaborare con l’amministrazione nell’individuazione, sul territorio, di quegli ambiti nei quali applicare le premialità e quanto previsto dalla nuova legge regionale». (agg. 07/02 ore 8)

ULTIME NEWS