Pubblicato il

Depuratore Campo di Mare: si ordina l’occupazione del sito per eseguire i lavori in danno

Depuratore Campo di Mare: si ordina l’occupazione del sito per eseguire i lavori in danno

L’atto a seguito dell’inottemperanza dell’Ostilia nonostante l’aggravarsi delle condizioni dell’impianto   

CERVETERI – Dopo i provvedimenti sindacali relativi al depuratore di proprietà dell’Ostilia, a Campo di Mare, nonché le numerose diffide inerenti le problematiche di malfunzionamento dello stesso e visto che la Guardia Costiera ha informato ultimamente dell’aggravarsi delle condizioni dell’impianto rispetto a quanto riscontrato nel sopralluogo precedente, è stata emessa ieri una nuova ordinanza che impone l’occupazione temporanea dell’area di pertinenza dell’impianto al fine di consentire al dirigente della III Area la realizzazione degli interventi necessari. Si ordina inoltre alla società Ostilia con immediatezza alla consegna delle chiavi dell’area al dirigente incaricato. Infine, si ordina al dirigente, Marco Di Stefano, di procedere all’ immediata esecuzione in danno degli interventi necessari al fine di interrompere le emissioni dei reflui ed operando sull’impianto in maniera da garantirne il celere ripristino della funzionalità, mettendo in opera tutto quanto previsto nell’ordinanza n. 4 del 18 gennaio 2018 ed ogni altro intervento che dovesse rivelarsi necessario a garantire rispetto da parte dello scarico dei valori normativi/tabellari e di tutte le prescrizioni imposte dai soggetti titolati a rilasciare le autorizzazioni di legge, ivi compresi eventuali adeguamenti. 

ULTIME NEWS