Pubblicato il

Tidei a Tamburi: ''Per il caso Tarallo bisogna rifarsi a un'interpretazione letterale e più diretta di quella fin qui fornita dall'Enel''

CIVITAVECCHIA – ‘’ Per il caso Tarallo mi sentirei di segnalare l’opportunità di rifarsi a un’interpretazione letterale e più diretta di quella fin qui fornita dall’Enel del contenuto dell’accordo, firmato il 17 febbraio 2004 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che prevedeva a favore della stabilità del posto di lavoro il prioritario assorbito del personale dell’impianto di Torrevaldaliga Sud in carico a Tirreno Power’’. Lo afferma Pietro Tidei in una lettera sul caso Tarallo, trasmessa all’amministratore delegato di Enel Italia, Carlo Tamburini.  SEGUE 

ULTIME NEWS