Pubblicato il

D'Ottavio (FI) sul licenziamento Tarallo: ''Un grido di dolore che non può essere ignorato''

CIVITAVECCHIA – ‘’Il grido di dolore lanciato da un lavoratore civitavecchiese ormai da tre settimane in protesta, con sciopero della fame, sotto la sede nazionale dell’Enel non può continuare ad essere ignorato, o trattato con parole di circostanza, dal sindaco Cozzolino e dalla sua giunta’’. Lo dichiara il coordinatore locale di Forza Italia Roberto D’Ottavio, intervenendo sulla vicenda di Ernesto Tarallo, il lavoratore licenziato da Tirreno Power. SEGUE

ULTIME NEWS