Pubblicato il

Reddito di inclusione: opportunità anche per i santamarinellesi

Via libera alla misura nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale

Via libera alla misura nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale

S. MARINELLA – Anche il Comune di Santa Marinella consentirà ai cittadini in stato di disagio di richiedere il reddito di inclusione. E’ una misura nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, introdotto con il decreto legislativo del settembre del 2017, ha carattere universale ed è condizionato alla valutazione della situazione economica e all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa finalizzato all’affrancamento della condizione di povertà. (agg. 10/02 ore 8.36) segue

I REQUISITI DI RESIDENZA. Il reddito, nell’anno 2018, sarà riconosciuto e stanziato ai nuclei familiari che, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, siano in possesso di specifici requisiti. Con riferimento ai requisiti di residenza e di soggiorno, il richiedente deve essere congiuntamente cittadino dell’Unione o un suo familiare sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Sui requisiti familiari è previsto un componente di minore età, una persona con disabilità, una donna in stato di gravidanza o un componente che abbia compiuto 55 anni con specifici requisiti di disoccupazione. (Agg. 10/02 ore 9) 

I REQUISITI ECONOMICI. Sui requisiti economici, il nucleo familiare deve essere in possesso congiuntamente di un valore Isee non superiore a seimila euro, un valore Isre al netto delle maggiorazioni non superiori a tremila euro un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20 mila euro un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 10mila euro. (Gi.Ba.) (agg. 10/02 ore 9.30)

ULTIME NEWS