Pubblicato il

Villa in fiamme, forse un cortocircuito

Villa in fiamme, forse un cortocircuito

Incendio ieri mattina in una villetta in via della Libertà Ad allertare i Vigili del fuoco è stato il custode della struttura

SANTA MARINELLA – Sono da addebitare, molto probabilmente, ad un corto circuito, le cause dell’incendio che ieri mattina ha mandato in fumo un appartamento situato in una palazzina di due piani in Via Della Libertà. Ad accorgersi che c’erano delle fiamme all’interno dell’abitazione, è stato il custode della struttura che ieri mattina intorno alle 9, portandosi nella zona, ha constatato che oltre ad un intenso odore acre di bruciato, dalla finestra fuoriusciva anche del fumo. (Agg. 08/02 ore 7.35) segue

I SOCCORSI. Preoccupato per quello che poteva succedere all’abitazione, il custode, ha immediatamente avvertito la Caserma dei Vigili del Fuoco di Civitavecchia e subito dopo i proprietari dell’unità immobiliare, che appartiene ad una famiglia di Roma che in questi giorni risiede nella Capitale, per cui al momento dell’incendio la casa era vuota. I pompieri, subito intervenuti, hanno rimosso una pesante porta metallica e poi sono entrati nella cucina, il locale da cui si presume possa essere partito il corto circuito che ha dato avvio alle fiamme, e hanno provveduto a spegnere l’incendio, evitando così che questo si potesse propagare al resto della casa. (Agg. 08/02 ore 8)

I DANNI. Ingentissimi i danni provocati dalle fiamme alla struttura di 170 metri quadri, ma nessun problema all’appartamento situato al piano superiore. Solo più tardi, sono arrivati da Roma i proprietari, che hanno constatato ciò che hanno prodotto le fiamme. La casa infatti è da ristrutturare completamente. Ovviamente, il fatto ha preoccupato e non poco i titolari delle abitazioni limitrofe, che sono stati in ansia almeno fino a quanto i vigili del fuoco hanno spento l’incendio. (Gi.Ba.) (agg. 08/02 ore 8.30)

ULTIME NEWS