Pubblicato il

De Paolis: ''Con Zingaretti per migliorare ancora la Regione"

De Paolis: ''Con Zingaretti per migliorare ancora la Regione"

«E’ stato fatto un gran lavoro di risanamento, con i piedi per terra e con senso di responsabilità, tagliando gli sprechi, razionalizzando e centralizzando le spese. Forti dei risultati di questo indirizzo di risanamento finanziario, il nostro obiettivo è una progressiva riduzione del carico fiscale. Non è un impegno che nasce oggi. Lo abbiamo già preso e rispettato in questi anni con l’abolizione dell’extraticket e l’esenzione dall’addizionale IRPEF per le fasce più deboli» lo dichiara Gino De Paolis candidato al consiglio regionale nella Lista Zingaretti. Il consigliere regionale uscente dichiara anche gli intenti per i prossimi provvedimenti: «Il Lavoro certamente, al primo posto. Una ripresa economica che accompagna le occasioni di occupazione per i tanti ancora in difficoltà dal punto di vista del reddito è possibile oggi, grazie ad un tessuto produttivo che ha cominciato a risollevarsi. In questi 5 anni si è investito sull’innovazione e sulla formazione per connettere la conoscenza e il mondo del lavoro. Ma anche sulle idee e quindi sulle start up d’impresa, soprattutto giovanile e femminile, e sugli strumenti per connettere domanda e offerta, come Porta futuro. Oggi raccogliamo i frutti di quell’investimento e rilanciamo». De Paolis parla anche di «sanità come diritto per ogni cittadino. I pronto soccorso quindi e le liste di attesa, che lo stesso Zingaretti ha messo nel mirino. Se è vero infatti che l’uscita dal Commissariamento è un fatto importantissimo che garantirà maggiore margine di manovra per fare scelte politiche su questo aspetto, ora che sono state poste le basi, occorre proseguire con forza nella direzione intrapresa per giungere sempre di più ad investire nella Prevenzione e negli stili di vita sani. Accanto a questo c’è la stabilizzazione dei tanti precari della sanità, ormai già in corso e che proseguirà nei prossimi anni, e l’assunzione di nuovo personale medico».

ULTIME NEWS