Pubblicato il

Fibrillazioni nel centrodestra

Fibrillazioni nel centrodestra

Fiumicino. Lotta intestina in Fratelli d’Italia. Intervento della Lega: "Nessuna decisione presa sul candidato sindaco"

FIUMICINO – Rotta di collisione dentro Fratelli d’Italia. “In questo periodo di campagna elettorale, con l’avvicinarsi delle elezioni, circolano nomi di possibili candidati che entrano ed escono dai partiti, in gran velocità. Quanta credibilità ci possa essere nel nostro partito che giorni fa ha accolto la Poggio, dopo che da anni noi portiamo battaglie sul territorio e ci vediamo scavalcati da consiglieri che in un solo anno cambiano tre partiti per giochi politici, facendo solo del male alla nostra credibilità?”
E quanto scritto in un comunicato a firma “Gianni Feola, Patria e libertà – Fratelli d’Italia”, che innesca così una feroce polemica interna al partito della Meloni. (agg. 14/02 ore 9.37) segue

“FDI E MELONI NON SARANNO MAI I CAMERIERI DELLA LEGA”. “Sappiamo che dietro queste manovre c’è un personaggio che da anni sta rovinando la destra manovrando consiglieri da un partito ad un altro. Vorrei ricordare – prosegue – che Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni non saranno mai i camerieri della Lega e dei personaggi che sono in più scarpe. Il nostro esempio è Guerino Secci, che da anni lavora sul territorio con la stessa identità e con il suo esempio del donare verso il prossimo, ci ha fatto crescere in questo partito. Ed è per questo – conclude la nota – che lo difenderemo fino alla fine”. (agg. 14/02 ore 10)

LA REPLICA DELLA LEGA. Tirata per i capelli, anche la Lega risponde, ma calmando le acque. “Non abbiamo fatto alcun accordo per nessun candidato in vista delle elezioni comunali di Fiumicino, ma certo non siamo né padroni né servi di nessuno, solo alleati in un centrodestra che sta facendo dell’unità di programma la sua linea vincente”. Francesco Zicchieri interviene  a poca distanza dalla nota diffusa da Patria e Libertà- Fratelli d’Italia, dove la Lega è stata chiamata in causa in una polemica tutta interna al partito della Meloni. “Per le comunali, ci vedremo con tutto il centrodestra nello sforzo di trovare la soluzione migliore per garantire governabilità e sviluppo al territorio. Stiamo lavorando a livello nazionale e regionale per un centrodestra forte e coeso, ed è l’unica direzione politica in questo periodo”.
“Abbiamo grande attenzione e grande rispetto per tutte le sollecitazioni territoriali, che sono le prime a poter e dover dare indicazioni sulle migliori strategie da intraprendere; la volontà locale è fondamentale, tutto però inserito in un quadro più ampio di rapporti e linee programmatiche. Attualmente a livello regionale, e lo dico da coordinatore, c’è massima condivisione con il centrodestra su tutto, e totale unità d’intenti”. (agg. 14/02 ore 10.30)

ULTIME NEWS