Pubblicato il

La Cpc esulta con gli Allievi

JUNIORES, ALLIEVI E GIOVANISSIMI

JUNIORES, ALLIEVI E GIOVANISSIMI

Nella 17^ giornata del campionato degli Juniores regionali girone A, la Cpc2005 torna sconfitta col risultato di 4-3 dalla trasferta giocata sul campo del Fonte Meravigliosa. Parte bene la baby roja che al decimo va già vicino al gol con Lanari, con il Fonte Meravigliosa che tre minuti dopo si vede annullare un gol realizzato da Persi per sospetto fuorigioco. La gara si stabilizza ma al 26’ passano i locali con Manganaro, fendente da fuori area ma Gloria ci mette del suo regalando il gol ai locali. Un minuto dopo la compagine portuale agguanta il pari con Mastropietro, azione sull’out di sinistra col giocatore che converge al centro e, dopo aver dribblato un giocatore, colloca la sfera alle spalle di Carta. La Cpc2005 ci crede e al 33’ Lanari spedisce di poco a lato, bissando l’occasione sette minuti dopo sugli sviluppi di un corner di Memmoli. Capovolgimento di fronte con Capretti che sbaglia in mezzo al campo dando la ripartenza al Fonte Meravigliosa, ne approfitta Ramundo che insacca il due a uno. Finisce così il primo tempo. Pronti e via e Mottola insacca dopo appena un minuto la rete che vale il due a due. Partita vera e a tratti spettacolare con le squadre che si affrontano a viso aperto. Al tredicesimo ghiotta palla gol per il Fonte Meravigliosa, ma Barbuto a porta vuota tira abbondantemente e incredibilmente fuori. Quattro minuti dopo è Gloria ad opporsi a Ramundo compiendo un mezzo miracolo. Il Fonte Meravigliosa preme e al 25’ ha la palla del sorpasso, da segnalare che un minuto prima l’arbitro non si avvede di un fallo in area locale, quando concede un penalty al Meravigliosa: se ne occupa Ramundo che colpisce però il palo e sulla ribattuta Manganaro manda a lato. La Cpc2005 un minuto dopo va vicino al gol con Memmoli col tiro che finisce di un soffio a lato. Capovolgimento di fronte e Vazzana di testa approfitta di un cross dall’out di destra insaccandosi alle spalle di Gloria: tre a due. Al 39’ la Cpc2005 riagguanta il pari grazie a Lanari che insacca il penalty concesso dal direttore di gara: tre a tre. Un minuto dopo Memmoli raccoglie il cross di Mastropietro ma a porta sguarnita tira irrimediabilmente fuori. Al 43’ errore in uscita di Lanari ne approfitta Teodori che insacca il definitivo quattro a tre. Ultimi minuti infuocati con Mastropietro e Memmoli prima e Gallina, quasi al fischio finale, mandano la sfera di poco a lato per un pareggio che alla fine sarebbe stato anche meritato. Situazione di classifica ingarbugliata con le squadre tutte appaiate, dove la zona playoff e a cinque punti ma i playout sono a sole tre lunghezze.
In campo per la Cpc2005: Gloria, Cattaneo, Lava, Capretti, Catarinacci, Balestrieri, Memmoli, Mastropietro, De Luca, Lanari, Mottola. A disposizione: Totu, He, Bocchia, Paolucci, De Felici, Cagnetta, Gallina. Allenatore: E. Gallina.
Match di carattere e uno spirito finalmente pari alla loro bravura per i ragazzi degli Allievi diretti da mister Da Lozzo, che con un secco due a zero superano l’Atletico Acilia al Fattori. Dopo un periodo travagliato è un toccasana la vittoria conquistata, ottenuta per di più su una delle dirette concorrenti alla salvezza. I gol portano la firma di Curis alla mezz’ora del primo tempo, a coronamento di un’ ottima azione di squadra, e di Maccarini al 35’ della ripresa su un sacrosanto rigore concesso dal direttore di gara. Precedentemente lo stesso Maccarini, oltre a procurarsi il penalty poi trasformato, aveva colpito il palo in mezza rovesciata. Va sicuramente menzionato lo spirito di una squadra che, seppur navigasse nella tempesta da quasi due mesi, è riuscita a serrare le fila in una settimana turbolenta seguendo sia le indicazioni del mister, che mettendo sul quadrato quella combattività che sembrava perduta. Vittoria che sembra presagire a una ripresa ma va perseguito lo spirito di oggi, perchè nel calcio si può anche perdere ma è necessario, come avvenuto nella gara odierna, uscire a testa alta dal terreno di gioco avendo dato fondo alle energie. Domenica si fa vista alla Sff Atletico e sarà un’altra battaglia visto lo spessore dell’avversario.
Spirito portuale che trasuda dalle maglie dei Giovanissimi, capaci di andare avanti due volte, essere ripresi, e in chiusura stoccare la rete che gli vale la vittoria sul blasonato Casalotti. Partita in larga parte dominata con i giovani della Cpc2005 che andati in gol, rete di Rossi in apertura, hanno sfiorato almeno altre e tre marcature per rimpinguare il punteggio. Ripresa che vedeva il raddoppio di Garofalo facendo presagire un finale tranquillo, ma da li a breve qualcosa cambiava. Venivano invece fuori i ragazzi del Casalotti che riuscivano a riagguantare il pari nel giro di poco. Nei minuti finali il sorpasso della Cpc2005, punizione delle sue di Bartoloni che costringe il portiere a un mezzo miracolo per respingerla, ma c’è ancora Rossi che li sulla ribattuta insacca il gol che vale la vittoria. Ottima la cura di mister Smeraglia che in meno di un mese sembra aver dato una giusta fisionomia alla squadra, rimpinguando sia l’aspetto tecnico che lo spirito del “mai domo” dei colori rosso portuali.

ULTIME NEWS