Pubblicato il

Immigrazione: giro di vite della Polizia

Immigrazione: giro di vite della Polizia

Espulso uno straniero irregolare, rintracciati due minorenni scappati da un centro di accoglienza. Blitz alla De Carolis: denunciati due nigeriani

CIVITAVECCHIA – La Polizia fa sul serio per quanto riguarda l’immigrazione clandestina. Su disposizione del dirigente del commissariato Nicola Regna gli agenti hanno incrementato i controlli nei punti maggiormente frequentati da cittadini stranieri. Tutto nasce da una verifica casuale fatta proprio dal primo dirigente e da un ispettore del commissariato nei pressi delle trincea ferroviaria: un nigeriano dedito alla vendita di cinture, sprovvisto di documenti, è stato fermato ed espulso. (Agg. 16/02 ore 9.30) segue

I CONTROLLI MIRATI. Da qui la decisione di eseguire altri controlli mirati, partendo dalla zona del Marangone, più volte segnalata dai cittadini quale luogo di ritrovo per persone che vivono ai margini. All’interno delle roulotte abbandonate la Polizia ha sorpreso due minorenni tunisini, scappati dalla Repubblica dei Ragazzi, subito foto-segnalati e riaccompagnati presso la struttura che si trova nelle vicinanza. (agg. 16/02 ore 10)

CONTROLLI ANCHE ALLA DE CAROLIS. L’attività del commissariato è stata estesa anche alla Caserma De Carolis, recentemente indicata anche in consiglio comunale come struttura presa di mira da persone in cerca di un alloggio fortuito.  In effetti gli agenti l’accampamento lo hanno trovato: ieri mattina, nel corso di un controllo, alcuni ispettori del commissariato hanno bloccato all’interno della caserma dismessa due nigeriani, in regola con il permesso di soggiorno, ma in un luogo presso il quale l’accesso risulta vietato. Per questo motivo la Polizia li ha denunciati per occupazione di edificio. (agg. 16/02 ore 10.30)

ULTIME NEWS